Web
di Lorenzo Mannella 3 Novembre 2015

Il 2015 attraverso le pagine più editate di Wikipedia Italia

Mese per mese, gli argomenti più caldi secondo le pagine di Wikipedia più modificate dagli editor italiani

Borsa del cibo a Expo Bellatrovata - Expo ha fatto i numero dal vivo, ma non su Wikipedia.

 

È arrivato il momento di fare un bilancio del 2015, nel bene e nel male. Abbiamo deciso di guardare l’anno che sta finendo attraverso gli occhi di Wikipedia. A essere precisi, attraverso le pagine che hanno ricevuto il maggior numero di modifiche in Italia. Non a caso, l’enciclopedia online tiene traccia delle voci più editate fin dagli albori in una classifica aggiornata ogni mese. Basta dare un’occhiata alla versione italiana per rendersi conto di quali sono gli argomenti più caldi. Disclaimer: la Serie A di calcio la fa da padrona, e non dobbiamo neppure spiegarvi perché.

Gennaio è stato segnato dall’attentato alla sede della rivista satirica Charlie Hebdo a Parigi, che però è preceduto in prima posizione dalla morte di Pino Daniele, avvenuta il 4 gennaio. In realtà, se si sommano le modifiche della pagina dell’attentato a quella del giornale satirico, l’attentato guadagna la prima posizione. Al terzo posto c’è l’elezione del presidente della Repubblica Sergio Mattarella che si è svolta a fine gennaio. Seguono in coda i profili di un mucchio di calciatori, gli One Direction e lo Stato Islamico.

Giuramento di Sergio Mattarella Presidenza della Repubblica - Mattarella giura davanti alle Camere riunite e scala la classifica di Wikipedia.

 

A febbraio Mattarella batte tutti, sorpassando addirittura il Festival di Sanremo – compresi i vincitori della sezione Campioni, Il Volo – e Birdman, il film di Alejandro González Iñárritu, capolavoro del piano sequenza e delle frustrazioni da supereroe, uscito nelle sale italiane il 5 febbraio. In coda, tanti calciatori, la serie RAI Braccialetti rossi, la prima guerra mondiale e Belén Rodríguez.

Marzo è segnato dall’incidente del volo Germanwings 9525 precipitato il 24 sulle Alpi francesi, seguito dall’eclissi solare del 20 e dalla decima edizione dell’Isola dei Famosi, conclusasi il 23. Oltre al calcio appaiono l’evento WrestleMania 31 – un altro sport dove i partecipanti non fingono mai – Matteo Renzi, l’attentato al museo nazionale del Bardo di Tunisi, Rocco Siffredi e Matteo Salvini, che ha festeggiato il compleanno il 9 marzo ed espulso Flavio Tosi dalla Lega il giorno dopo.

Terremoto in Nepal Hilmi Hacaloğlu - Senza parole.

 

Aprile sarebbe il mese del terremoto in Nepal, che però è solo in dodicesima posizione. In testa ci sono il centenario del Genocidio Armeno, commemorato il 24 aprile, lo Stato Islamico, la Seconda Guerra mondiale – pensate al 25 aprile – la premiere della quinta stagione di Game of Thrones e il compleanno di Lorenzo Fragola, vincitore dell’ottava edizione di X Factor.

Maggio è il mese in cui inizia Expo, se non fosse per il fatto che il podio è finito tutto nelle mani della Serie A e della Juventus, che ha vinto il campionato. Ma avevamo promesso di non parlare di calcio. Ok, c’è anche il Giro d’Italia. Auguri a Charlotte di Cambridge, seconda royal baby nata il 2 maggio.

Giugno è il mese di Jurassic World, l’ultimo film della dino-saga lanciata da Steven Spielberg eoni fa e uscito nelle sale italiane l’11 giugno. Vince addirittura sugli interminabili aggiornamenti dei profili di calciatori.

Plutone visto da New Horizons NASA/JHUAPL/SWRI - Cartolina da Plutone.

 

Luglio è praticamente il mese del calciomercato, sembra che non succeda altro. Per fortuna, in decima posizione arrivano le foto ravvicinate di Plutone fatte dalla sonda NASA New Horizons a portare una ventata di freschezza. In fondo alla classifica fanno capolino la Grecia – con il referendum consultivo del 5 luglio voluto dal premier Alexīs Tsipras – e Roger Federer che perde in finale a Wimbledon.

Agosto è davvero solo calciomercato. In classifica non appare neppure Adolf Hitler, che è uno dei personaggi intramontabili più editati di Wikipedia.

Selfie di Luca Parmitano NASA - Neppure Luca Parmitano può esimersi dal selfie.

 

Settembre sarebbe il mese della vittoria della tennista Flavia Pennetta agli US Open ma, sai com’è, c’è da aggiornare la pagina della Serie A 2015-2016 iniziata a fine agosto. I selfie sono in quarta posizione, seguiti da Italia, Alessandro Manzoni e la quarta stagione di Pechino Express. C’è il film Minions in ventiduesima posizione. La notizia del 28 settembre sull’esistenza di ruscelli di acqua salata sulla superficie di Marte non ha prodotto grandi risultati e scivola a fondo classifica.

I dati di Wikipedia sugli eventi chiave dell’ultimo trimestre del 2015 non sono ancora pubblici. Le classifiche saranno disponibili con un po’ di ritardo, giusto il tempo di masticare i dati. Tuttavia, possiamo fare qualche previsione. Ottobre sarà il mese delle carni rossecancerogene”, novembre guarderà al dopo-sindaco Marino a Roma e dicembre andrà a mani basse in favore dell’uscita di Star Wars VII. L’oracolo ha parlato. Ora, dite la vostra.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >