zombie in town
Web
di Lorenzo Mannella 5 Novembre 2015

Quali sono gli zombie più pericolosi di film, serie tv e videogame?

Un’infografica ha analizzato le caratteristiche dei non-morti più letali in circolazione. E la medaglia d’oro va a…

La classifica generale degli zombie ZoniNation - La mappa definitiva della pericolosità zombie. Intelligenza sull’asse verticale (y) e forza sull’asse orizzontale (x)

 

Gli zombie popolano i nostri incubi più oscuri – nonché le strade delle nostre città – ma quando si tratta di capire quali sono i più letali, ci troviamo tutti in disaccordo. Film come L’alba dei morti viventi ci hanno fatto gelare il sangue, ma videogiochi come Piante contro Zombie hanno messo in discussione il primato dei non-morti in favore dei vegetali. E le serie TV? Pare che quelli di The Walking Dead siano delle mezze pippe.

A dirlo non siamo noi, ma l’utente Reddit ZoniNation, che ha deciso di analizzare le performance dei principali zombie che popolano film, videogame e serie TV. Ha seguito tre passi fondamentali: chiedere agli altri utenti di elencare il maggior numero possibile di opere in cui appaiono i non-morti; selezionare i 13 titoli più famosi e far valutare velocità, forza e intelligenza di ogni zombie; sudare un po’ per trasformare i risultati in qualcosa di comprensibile.

 

zombie tab3 ZoniNation - Gli zombie di Io sono leggenda vincono su tutta la linea

 

Bene, sembra che gli zombie di Io sono leggenda siano il male assoluto, ancora più letali dei “colleghi” di World War Z e 28 giorni dopo. Immediatamente alle loro spalle ci sono i non-morti di Left 4 Dead, un videogioco sparatutto del 2008. Menzione d’onore per gli Esterni che popolano le terre oltre la barriera di Game of Thrones – se li avete visti all’opera nella quinta stagione della serie, sapete di cosa stiamo parlando.

 

zombie tab2 ZoniNation - La croce rossa indica la media delle caratteristiche zombie per ogni film, videogame e serie TV

 

Giudicate voi: non c’è dubbio che gli zombie de L’alba dei morti dementi si meritino il fondo classifica, e che quelli di Resident Evil siano fortemente sbilanciati dal fatto che esistano diverse tipologie di non morti, dai più scarsi a quelli veramente duri a (ri)morire.

 

zombie tab4 ZoniNation - Gli zombie valutati per gruppo di appartenenza: film, serie TV e videogame

 

In conclusione, considerata la pericolosità degli zombie per categoria di appartenenza, vi converrebbe affrontarli all’interno di una serie TV – fatta eccezione, ovviamente, per Game of Thrones. I non-morti di film e videogame hanno molte più possibilità di farvi a pezzi e accogliervi tra le loro schiere. Siete stati avvisati.

FONTE | Upvoted

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >