Web
di Giulio Pons 9 Agosto 2012

La Google Car che guida da sola e sembra Kitt di Supercar

La NASA qualche giorno fa ha mandato su Marte un robot che deve muoversi da solo su un altro pianeta e ieri Google ha detto che la sua macchina, senza pilota, tutta automatica, ha raggiunto le 300.000 miglia percorse senza fare incidenti. Beh, che dire, la tecnologia sta correndo e un mondo con veicoli guidati da programmi è sempre più vicino.

Per lo staff di Google Car la scommessa e l’obiettivo del progetto è restituire il tempo perso guidando alla gente e dare la possibilità di andare in auto a tutti quelli che non possono o non sanno guidare (oltre, penso, a lucrarci poi sopra, ma questo, si sa, Google non lo dice mai chiaramente).

Tu cosa faresti tutti i giorni in quelle due ore che perdi alla guida? Giocheresti col cellulare, certo, oppure dormiresti e, in realtà, recuperare due ore al giorno, per leggere o dormire è già fattibile perchè basta prendere i mezzi pubblici, però l’idea di farlo nella propria auto è stuzzicante.

Ecco il video che sta girando e che promuove la Self-Driving Car di Google, alla non-guida c’è un non vedente:

Sembra Kitt di Supercar, ve lo ricordate? Era un telefilm degli anni ’80 dove un belloccio su una macchina sportiva supertecnologica e automatica lottava contro il male… aveva tutto quello che la tecnologia di adesso sembra poter raggiungere. La prima serie era del 1982, 30 anni fa. Ecco un piccolo estratto di un episodio dove Kitt combatte contro un’altra auto automatica, le strade del futuro saranno percorse da auto così?

La cosa di Google che mi soprende e che trovo decisamente superiore rispetto al mondo, non è solo la potenza tecnologica raggiunta, ma è la visione: prima catalogano il web, poi mappano il mondo intero con foto e strade, poi mandano aerei per fare più foto e mappare le città anche in 3D, poi aggiungono tonnellate di informazioni geolocalizzate e tirano fuori un progetto come la macchina che guida da sola e che era solo nelle menti degli autori di fantascienza.

La Self-driving Google Car ancora non è in commercio, certo, ma è evidente che manca poco ormai, forse tre o quattro anni. Di certo i bimbi che nascono adesso potranno scegliere di non prendere la patente perchè tanto la macchina guiderà da sola.

Google dice che l’auto non è ancora pronta per il pubblico perchè devono migliorare i controlli di sicurezza per gestire le condizioni “difficili”, come forte pioggia o neve. Infine, mi permetto di dare un piccolo suggerimento: sarebbe bello che la macchina di Google facesse almeno un incidente, almeno un piccolo tamponamento, su ingegneri, dategli un po’ di umanità!

 

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2019"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2019”. Bag bianca cotone con illustrazione nera di Andrea De Luca.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >