video realtà aumentata
Web
di Gabriele Ferraresi 20 Maggio 2016

Un corto mostra l’incubo di una vita nella realtà aumentata

Hyper-Reality di Keiichi Matsuda sembra una puntata di Black Mirror

 

La realtà aumentata è una delle tecnologie con cui sempre più avremo a che fare in futuro: ma se, come ogni tecnologia, avesse un lato oscuro – non tanto in sé, poverina: è fantastica la realtà aumentata – ma quanto nell’utilizzo che noi potremmo farne? È questo il tema centrale di Hyper-Reality, un corto di 6′ di Keiichi Matsuda che indaga un futuro prossimo in cui la realtà aumentata prende completamente il sopravvento sulla nostra percezione tradizionale.

 

 

Nel corto seguiamo una donna in alcuni momenti della giornata dal suo point of view in soggettiva per le strade di Medellin, in Colombia: prima Juliana – la protagonista – inganna il tempo con un gioco mentre è su un autobus, poi cammina, poi va a fare la spesa, poi decide di fare un “reset” della propria identità… e nel frattempo siamo continuamente stimolati a seguire qualche notifica, qualche alert, qualche chat, qualche videochiamata, la raccolta dei punti per la spesa, in una overdose di informazioni completa, in una gamification in cui l’essere umano è un giocatore quanto lo può essere un topo in un labirinto.

 

video realtà aumentata  Hyper-Reality, il corto da incubo sulla realtà aumentata di Keiichi Matsuda

 

Continue interruzioni pubblicitarie puntellano una vita sempre più priva della possibilità di decidere autonomamente, sempre più controllata, non tanto da qualche Potere occulto o da qualche complotto, quanto dalle aziende e dalla tecnologia che abbiamo creato per migliorarci la vita e gli umani sono trattati come macchine al servizio delle macchine.

Un mondo dove si è persa qualunque libertà di scelta. E le domande come “Chi sono?” si fanno direttamente a Google, e dove anche la fede e la spiritualità, in fondo, non sono nient’altro che un livello del gioco…

 

Hyper-Reality, il corto da incubo sulla realtà aumentata di Keiichi Matsuda video realtà aumentata  Hyper-Reality, il corto da incubo sulla realtà aumentata di Keiichi Matsuda

 

È un futuro quello di Keiichi Matsuda che porta oltre le visioni letterarie distopiche del romanzo di Dave Eggers The Circle, sicuramente, è un futuro un po’ più alla Philip K. Dick – ma sotto steroidi – e con una chissà quanto buona approssimazione di quello che potrebbe essere la realtà aumentata tra una decina d’anni.

Dategli una possibilità, e vedrete che saranno sei minuti ben spesi quelli per seguire Keiichi Matsuda nel suo viaggio allucinato in un futuro che ricorda molto quello della serie tv Black Mirror.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": PASSIFLORA, PEPERONCINO, MELANZANA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Passiflora Cerulea La passiflora è avvolgente, come un partner impetuoso, i suoi rami rampicanti circondano qualsiasi supporto possano incontrare. Governata da Venere, è usata negli incantesimi d’amore per dominare la passione. Il suo profumo intenso, infatti si accentua la sera conquistando così ogni tuo senso. Nella simbologia floreale ha virtù protettive, posizionata dinnanzi un ingresso evita intrusione. Peperoncino Peter Pepper Noto per la sua forma fallica, il Peperoncino Peter Pepper vi sorprenderà con il suo carattere deciso, il sapore aromatico e un grado di piccantezza adatto anche ai palati più delicati. L’attitudine erotica esplode in una rapida fioritura bianca per dare poi presto spazio ai suoi frutti. Adatto alla coltivazione in balcone, nella tradizione popolare è infatti una pianta da possedere per realizzare rituali di seduzione. Melanzana Bellezza Lunga Dimenticati della classica emoji perchè quello che stai per piantare è una “bellezza lunga”. La Melanzana contenente nel tuo kit avrà un aspetto fiero della sua struttura: eretta, alta almeno 30 cm, con frutti polposi e pronti per essere gustati in estate. Come ogni spasimante che si rispetti, prima di donarsi al tuo palato ti porterà in dono dei fiori. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >