Art
di Simone Stefanini 29 Aprile 2016

Ale Giorgini reinterpreta (e mischia) i miti di cinema e televisione

Quando Mad Max incrocia Wacky Race: tutti gli incontri cinematografici pop di Ale Giorgini

Ale Giorgini alegiorgini.com - Mad Max Wacky Road (Mad Max Fury Road + Wacky Races)

 

Ale Giorgini è una nostra vecchia conoscenza e un illustratore bravissimo. Con le sue linee pulite e molto retrò, riesce ad avere uno stile inconfondibile anche quando disegna una scena vista mille volte. È successo con i disegni dei film di culto da colorare e oggi ancora di più con una serie di illustrazioni pop che ci hanno conquistato da subito.

Si tratta delle scene più iconiche dei film che tutti hanno visto almeno una volta nella vita, mischiate insieme. Sfondo giallo, due film per volta, il titolo contiene elementi di entrambi i film e il gioco è fatto.

 

Ale Giorgini alegiorgini.com - Twinocchio (Twin Peaks + Pinocchio)

 

Qui sopra ad esempio, la Signora del Ceppo di Twin Peaks che culla il neonato Pinocchio, oppure i Guerrieri della Notte che incontrano quelli di Star Wars. Questi mash up ci sono talmente piaciuti che Ale ha deciso di regalarcene due in esclusiva: il cacciatore de Lo Squalo che trova il pesciolino Nemo e Jack Torrance e figlio intrappolati nel Grand Budapest Hotel di Wes Anderson. Abbiamo deciso di intervistarlo per saperne di più.

 

STARWARRIORS alegiorgini.com - Star Warriors (Star Wars + The Warriors)

 

Come ti è venuto in mente di mischiare momenti e scene iconiche di film di culto?
È nato come per la maggior parte dei miei progetti personali: per caso, quando mi è stato chiesto di disegnare un poster per Mad Max Fury Road: un film che ho amato, ma che è lontanissimo dalla mia estetica. Dovevo perciò trovare un modo per poterlo raccontare che fosse in sintonia con il mio segno. Ho provato allora a immaginarlo come la versione in carne, ossa e polvere di Wacky Races, cartone animato che adoro: ho messo i personaggi del film di Miller a bordo dei veicoli del cartone animato, dando vita ad un mash up che mi ha divertito moltissimo disegnare. Mi sono divertito talmente tanto che ho iniziato a immaginare altri “strani incontri” fra film, serie tv, cartoni animati della cultura geek ai quali sono affezionati. Ne è nato un progetto che sta prendendo vita sul mio tavolo da disegno in queste settimane e che conto di riuscire a finire prima dell’estate.

 

JAWS alegiorgini.com - Finding Jaws (Finding Nemo + Jaws) in esclusiva per Dailybest

 

Che progetti hai per questa serie? Verranno pubblicati?
Ho già una ventina di soggetti pronti. Spero di farli diventare presto una mostra: c’è già l’interessamento di una galleria oltreoceano che la potrebbe ospitare prossimamente. Però sono a metà strada: l’obiettivo è quello di arrivare ad avere almeno il doppio dei soggetti per poter pubblicare anche un libro che li raccolga tutti.

 

ALIEN alegiorgini.com - A.L.I.E.N. (Alien + E. T.)

 

Cosa ne pensi dello stato di salute dell’illustrazione (indipendente e non) oggi in Italia?
Ne stavo parlando giusto qualche ora fa a pranzo con un mio illustre collega: l’illustrazione in Italia sta attraversando un periodo davvero positivo e stimolante, che credo meriterebbe di essere raccontato e storicizzato. So che le parole “positivo” e “Italia” difficilmente convivono nella stessa frase, ma negli ultimi tre anni ci sono stati segnali progressivamente sempre più importanti: l’illustrazione ha iniziato ad uscire dai circoscritti ambiti nei quali storicamente è stata relegata, arrivando a ritagliarsi spazi sempre maggiori nel mercato della comunicazione. C’è sicuramente ancora molto da fare, soprattutto per quanto riguarda la percezione di questa professione, ma i segnali che arrivano dal mercato sono davvero molto incoraggianti. Con Associazione Illustri stiamo lavorando proprio in questa direzione, attraverso un festival biennale che racconta la scena italiana e con una serie di appuntamenti che ne approfondiscono e promuovono il grande valore creativo.

 

PULP DANCING alegiorgini.com - Pulp Dancing (Pulp Fiction + Dirty Dancing)

 

Qualche tua novità da spoilerarci?
Ti posso dare due notizie: a settembre è prevista l’uscita di una lampada che ho ideato e disegnato per un marchio italiano. E inoltre sto lavorando in queste ore ad un progetto che si colloca proprio fra quei segnali positivi di cui stavo parlando poco fa: un’altra grande azienda simbolo del made in Italy, mi ha contattato per commissionarmi alcune immagini a supporto della comunicazione di un loro importante evento. Non posso ancora fare nomi o dare dettagli, ma prometto che sarete i primi con cui ne riparlerò non appena potrò farlo.

 

OVERLOOK alegiorgini.com - Grand Overlook Hotel (Shining + Grand Budapest Hotel) in esclusiva per Dailybest

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
19,90 €

Milano Music Map

Un poster con una speciale mappa di Milano fatta con i nomi delle band e dei musicisti che abitano le rispettive zone. Un oggetto di arredo per tutti i milanesi appassionati di musica!  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
36,90 €

Orologio da tavolo vintage

Dal design minimal, l'orologio da tavolo con flip-page è perfetto per la tua scrivania, donando un tocco vintage al tuo studio o alla tua casa. CARATTERISTICHE: Dimensioni: 195mm x 170 millimetri Non include batterie Prodotto spedito dalla Cina, Stati Uniti o Repubblica Ceca. Tempi di consegna: 20/30 gg.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Virginia Mori

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Virginia Mori Nasce a Cattolica nel 1981. Vive e lavora a Pesaro. Si perfeziona in Illustrazione e Animazione all’Istituto Statale d’Arte di Urbino, esperienza formativa che contribuisce a costruire e consolidare il suo immaginario artistico e che le permette di muovere i primi passi nella realizzazione di corti di animazione tradizionale e nell’illustrazione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >