Art
di Stefano Disastro 10 Gennaio 2017

L’uomo delle stelle: i serafici volti barbuti di Andrea Casciu

Tanti uomini barbuti dallo sguardo imperturbabile, lo street artist Andrea Casciu ci racconta le sue opere

 

Abbiamo fatto qualche domanda allo street artist Andrea Casciu. Tra le sue opere il soggetto più ricorrente è quello di un uomo barbuto dallo sguardo imperturbabile ma, al tempo stesso, sereno. È un’immagine potente, capace di infondere una tranquillità magica, a maggior ragione quando i volti sono immersi nella natura o dialogano con le stelle.

Breve presentazione: chi sei, quanti anni hai, da dove vieni?
Mi chiamo Andrea Casciu, ho 33 anni e sono nato in Sardegna. Provengo da un piccolo paese di 260 abitanti che si chiama Siris, posto incantevole ma delle volte esageratamente tranquillo. Vivo a Bologna da circa due anni.

 

 

Dove sei adesso? Descrivi la stanza in cui ti trovi.
In questo momento mi trovo in Sardegna, sono a casa dei miei e mi trovo nella stanza che prima era mia, ora è per gli ospiti. Sono seduto sul letto, ho il pc tra le gambe e la stanza è illuminata dalla stufa che si trova davanti alla porta della camera. Potrei restare ore a fissare le fiamme di quella stufa.

La prima cosa che hai disegnato e l’ultima.
Sinceramente non ricordo il mio primo disegno, però da piccolo avevo una fissazione nel ritrarmi a testa in giù, avrò avuto 7-8 anni e facevo questi disegni molto infantili, la casa, il sole, il prato e poi io a testa in giù. Forse in soffitta ho ancora qualche reperto di quegli anni. L’ultimo disegno l’ho fatto ieri mentre parlavo al telefono, ho scarabocchiato su un biglietto da visita un barbuto visto di profilo con le fiamme che venivano fuori degli occhi, sarà che passo troppo tempo a fissare stufe e camini.

 

 

Hai dei rituali prima di metterti al lavoro e dopo aver finito?
Non ho nessun rituale particolare nel mio lavoro, tutto parte da un’idea che poi  elaboro in un foglio o in un muro, dipende, il supporto spesso cambia ma fondamentalmente la prassi è questa.

Qual è la tua tecnica preferita e perché?
Dunque le tecniche preferite sono due, da un lato c’è il lavoro sulla carta con pennini e china, adoro e studio le incisioni e le stampe del 1500, i tratteggi, i chiaro scuri dati dai segni che si incrociano e le diverse tematiche come l’alchimia o le bestie fantastiche mi condizionano fortemente. Dall’altro lato c’è tutto il lavoro sui muri che praticamente è l’opposto, grandi dimensioni con supporti e superfici diverse, è una continua sfida.

 

 

Qual è l’errore che un artista non dovrebbe mai commettere?
Eh, chi lo sa? Penso che molti dovrebbero abbassare un po’ la testa. Facendo arte si conosce tanta gente che fa arte, ho conosciuto mostri della street art, pietre miliari che stanno scrivendo realmente la storia dell’arte è sono persone molto umili, mentre spesso mi capita di conoscere persone pseudo artiste, che iniziano ogni frase con io ho fatto questo… io ho fatto quello. Certa gente dovrebbe imparare a vivere giù da un piedistallo.

Che rapporto hai con le tue opere? Le vendi senza problemi o fai fatica a staccarti?
Il rapporto con le mie opere è buono, non mi attacco particolarmente ai miei lavori, però c’è sempre quel quadretto che è tuo e basta. Personalmente mi capita quando inizio una nuova serie, spesso il primo lavoro lo tengo per me.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Virginia Mori

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Virginia Mori Nasce a Cattolica nel 1981. Vive e lavora a Pesaro. Si perfeziona in Illustrazione e Animazione all’Istituto Statale d’Arte di Urbino, esperienza formativa che contribuisce a costruire e consolidare il suo immaginario artistico e che le permette di muovere i primi passi nella realizzazione di corti di animazione tradizionale e nell’illustrazione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
55,59 €

Macchina fotografica a pellicola 35 mm

Macchina fotografica a pellicola 35 mm, modello vintage. Piccola e leggera, divertiti a immortalare ogni momento in versione analogica. Caratteristiche: Built-in flash Pellicola della macchina fotografica (35mm) Disponibile in Verde, Rosa, Viola, Nero, Blu, Oro, Argento Fonte di energia: 1 x batteria alcalina AAA (non inclusa)   Prodotto spedito dalla Cina. Tempi di consegna: 20/30
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
36,90 €

Orologio da tavolo vintage

Dal design minimal, l'orologio da tavolo con flip-page è perfetto per la tua scrivania, donando un tocco vintage al tuo studio o alla tua casa. CARATTERISTICHE: Dimensioni: 195mm x 170 millimetri Non include batterie Prodotto spedito dalla Cina, Stati Uniti o Repubblica Ceca. Tempi di consegna: 20/30 gg.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >