Art
di Simone Stefanini 28 Ottobre 2015

I vampiri innocenti di Alessia Iannetti in mostra a Los Angeles

Abbiamo intervistato Alessia Iannetti, illustratrice con la passione per i vampiri

12003965_10207721840353189_4945646798421138723_n facebook - Il volantino della mostra a Los Angeles

 

Affascinante e perturbante. Ecco le parola chiave del lavoro di Alessia Iannetti, illustratrice carrarese trentenne cresciuta a pane e film horror. Disegna a matita e i suoi soggetti sono avvolti nel mistero, inquietanti e insieme innocenti nel loro oscuro romanticismo.

Disegna in bianco e nero, raramente arricchito da qualche colore forte. È attratta dai vampiri e le ragazze/bambine delle sue illustrazioni hanno i canini aguzzi e si muovono in ambienti fiabeschi, tra foglie, farfalle e uccellini.

Guardandole, si perde l’equilibrio. Il contrasto tra i volti eterei delle ragazze e il loro stato di creature della notte, turba e seduce insieme.

 

Maria Luce copy Alessia Iannetti

 

Recentemente i suoi disegni sono l’oggetto della mostra personale In the Footsteps of my Shadow  alla galleria La Luz de Jesus  di Los Angeles. Se abitate da quelle parti, l’esposizione chiude i battenti il primo novembre. Le abbiamo fatto qualche domanda in merito.

 

Maya copy Alessia Iannetti

 

Com’è andata a Los Angeles?
Sono appena tornata. Matt Kennedy e Billy Shire, rispettivamente il direttore e il proprietario della galleria mi hanno contattata un anno fa, per propormi un solo show al fianco di altri tre artisti: Renee French, Zoe Lacchei e Aaron Bo Heimlich. È stato emozionante vedere il mio lavoro esposto nella patria del Pop Surrealism e nella storica galleria che negli anni ‘80 e ‘90 ha lanciato le carriere di artisti come Robert Williams e Mark Ryden. Il pubblico era entusiasta ed è stato bello incontrare tante persone che conoscevo da anni solo attraverso il web.

 

The Face in the Tree copy Alessia Iannetti

 

Una cosa che mi ha colpito dei tuoi disegni, la presenza di farfalle e colibrì. C’è un significato particolare?
Sono entrambi soggetti estremamente affascinanti da riprodurre attraverso il disegno e allo stesso tempo sono due simboli di buio e di luce. Le falene mi attraggono per la loro bellezza, per la loro vita breve e per la loro trasformazione all’interno della crisalide che vedo come una metafora delle varie mutazioni che il corpo e l’anima subiscono nel passaggio dall’infanzia all’età adulta. Sono esseri prevalentemente notturni ma sono attratti mortalmente dalla luce. Nella loro disperata ricerca della luce solare, che utilizzano per orientarsi, fanno una fine triste, perdendosi dietro a falsi bagliori. I colibrì sono per me tra le specie di volatili più belle esistenti in natura. Sono piccolissimi ma così aggressivi e pieni di forza. Le antiche civiltà americane li consideravano la reincarnazione dei guerrieri caduti in battaglia, la personificazione terrena del dio del sole o ancora, frammenti di arcobaleno. Il colibrì si ciba del nettare dei fiori o di piccoli ragni e il suo cuore, in proporzione, è sei volte più grande di quello dell’uomo.

 

resample(lanczos)-3 Alessia Iannetti

 

A guardare i tuoi disegni, sembri un’anima tormentata…
Posso dire che l’arte è l’alimento psichico attraverso il quale sublimo i sentimenti negativi. L’ago e il filo che ricuce gli strappi della mia vita interiore.

 

wip2 Alessia Iannetti - Alessia mentre disegna

 

Perché disegni a matita?
E’ stata una scelta istintiva che ho fatto da piccolissima e che ho mantenuto per il resto della vita. La matita è il medium più semplice ed essenziale con cui lavorare e il disegno a matita è una tecnica immediata che riesce a cogliere l’attimo in cui le idee e le visioni sorgono alla coscienza.

 

A Little Piece of Death copy Alessia Iannetti

 

La domanda è d’obbligo: perché i vampiri?
Loro non invecchiano mai e possono prosciugare chiunque li infastidisca.

Difficile darle torto. Se volete vedere altri suoi lavori, andate sul sito ufficiale.

 

Butterfly Collector copy Alessia Iannetti

 

Colorblind copy Alessia Iannetti

 

21512657939_aaa6fa36d5_b Alessia Iannetti

 

12047045_10207786913619980_4608321355985206363_n facebook - Alessia alla sua personale a La Luz de Jesus Gallery, Los Angeles

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Virginia Mori

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Virginia Mori Nasce a Cattolica nel 1981. Vive e lavora a Pesaro. Si perfeziona in Illustrazione e Animazione all’Istituto Statale d’Arte di Urbino, esperienza formativa che contribuisce a costruire e consolidare il suo immaginario artistico e che le permette di muovere i primi passi nella realizzazione di corti di animazione tradizionale e nell’illustrazione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
36,90 €

Orologio da tavolo vintage

Dal design minimal, l'orologio da tavolo con flip-page è perfetto per la tua scrivania, donando un tocco vintage al tuo studio o alla tua casa. CARATTERISTICHE: Dimensioni: 195mm x 170 millimetri Non include batterie Prodotto spedito dalla Cina, Stati Uniti o Repubblica Ceca. Tempi di consegna: 20/30 gg.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >