Art
di Marcello Farno 12 Maggio 2016

Il fotografo Jason Shulman riassume interi film in una sola immagine

Con i suoi fotogrammi nebulosi svela il codice genetico nascosto in ogni film

Jason Shulman foto film  Jason Shulman - Fantasia

 

Jason Shulman è un fotografo con base a Londra, che ha deciso di rendere omaggio in una maniera molto particolare al mondo del cinema. Nel suo ultimo progetto, Photographs of Film, Shulman ha posizionato la sua camera davanti a uno schermo HD, proiettando per intero alcuni dei suoi film preferiti. La macchina ha scattato tutti i fotogrammi di ogni singolo lungometraggio, che Shulman ha poi raccolto e trasformato in una singola immagine.

Il risultato è misterioso e affascinante, le immagini sono svuotate della loro funzione narrativa, i contorni sfumano e quello che rimane sono dei fotogrammi nebulosi che nella loro essenza rappresentano il codice genetico del film. “Si potrebbe prendere tutti questi fotogrammi e rimescolarli come un mazzo di carte” – dice Shulman – “ma non è importante la maniera in cui vengono riordinati, si finirebbe comunque sempre con l’ottenere la stessa immagine“.

 

 

L’idea, rivela il fotografo, ha preso forma durante le Olimpiadi Invernali di Sochi del 2014. In quell’occasione Shulman ha deciso di provare a fotografare l’evento senza però muoversi da casa, realizzando delle foto a lunga esposizione che catturavano i movimenti degli atleti visti in tv. A quel punto ha deciso di provare il meccanismo su un raggio d’azione più ampio.

All’inizio pensavo venisse fuori una poltiglia indiscriminata, un po’ come quando mescoli insieme tante diverse palline di plastilina. Sono rimasto veramente sorpreso quando ho visto il risultato finale“. Una fotografia della Gestalt, come la chiama lui, sulla cui realizzazione però preferisce rivelare non troppi dettagli.

 

Jason Shulman foto film   Jason Shulman - Le Voyage dans la Lune

 

Attraverso le immagini si possono imparare diverse cose anche sullo stile dei registi. Ne Le Voyage Dans la Lune di Meliés, del 1902, i movimenti di macchina sono veramente rari, e la foto risulta una delle più nitide della serie. Nei film di Hitchcock emergono invece dalla nebbia alcuni contorni di figure umane, mentre in Kubrick quello che risalta è la simmetria o qualche tipo di composizione formale. “Non so se si possano realmente trarre delle conclusioni da questo” – sottolinea Shulman – “ma si capisce come Hitchcock fosse molto attento ai suoi personaggi, mentre Kubrick invece avesse molto a cuore la struttura dei suoi film“.

Le fotografie saranno in mostra alla The Cob Gallery di Londra a partire da oggi e fino al prossimo 4 giugno.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

19,90 €

Milano Music Map

Un poster con una speciale mappa di Milano fatta con i nomi delle band e dei musicisti che abitano le rispettive zone. Un oggetto di arredo per tutti i milanesi appassionati di musica!  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
36,90 €

Orologio da tavolo vintage

Dal design minimal, l'orologio da tavolo con flip-page è perfetto per la tua scrivania, donando un tocco vintage al tuo studio o alla tua casa. CARATTERISTICHE: Dimensioni: 195mm x 170 millimetri Non include batterie Prodotto spedito dalla Cina, Stati Uniti o Repubblica Ceca. Tempi di consegna: 20/30 gg.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >