Art
di Simone Stefanini 25 marzo 2016

Gli splendidi lampadari realizzati con le catene di vecchie biciclette

Perfetti per gli amici ciclisti, sono fatti in materiali riciclati

 

Il video che vedete qui sopra somiglia a un film di fantascienza, di quelli distopici in cui sulla terra sono finite le materie prime e ci si deve arrangiare con quello che si trova in giro.

In realtà, è il lavoro di Carolina Fontoura Alzaga, che vaga di discarica in discarica alla ricerca di biciclette vecchie, dalle quali sezionare pezzi come i cerchi e le catene, per poi costruire splendidi lampadari industriali dalla forma classica.

 

 

Una scelta dettata dalla passione per l’ecologia e per il recupero dei rifiuti, quella che ha portato Carolina alla serie CONNECT, che potete comprare sul suo negozio Etsy (messo e concesso che abbiate da spendere una cifra che va dai 1600 € in su).

 

 via

 

Ogni pezzo è fatto a mano ed è unico. L’artista dice in questa intervista: Le parti riciclate della bici diventano una rappresentazione dei vinti, degli invisibili. Un lampadario tradizionale è visto come un oggetto di classe, borghese e grazie a questo contrasto acquista più potere.

 

 via

 

FONTE | So Bad So Good

CORRELATI >