storia diablo giocoleria eckersberg
Art
di Gabriele Ferraresi 1 Agosto 2016

Il diablo esisteva anche centinaia di anni fa, abbiamo le prove!

Uno splendido quadro del 1813, due coppie di dame e gentiluomini, un parchetto dove non si sa come far passare il pomeriggio

storia diablo giocoleria eckersberg  C.W. Eckersberg, Vista dal Castello di Meudon vicino Parigi, circa 1813, olio su tela, 55,5×71 cm, SMK Copenhagen

 

Poco noto in Italia, il pittore Christoffer Wilhelm Eckersberg (2 gennaio 1783 – 22 luglio 1853), è però considerato il padre della pittura in Danimarca. Esponente di alto livello del neoclassicismo anche a livello continentale, viaggiò moltissimo: e nel suo cammino in Europa oltre che a Roma, si fermò anche a Parigi, dove passò circa 3 anni dal 1810 in poi. Eckersberg all’epoca era già un artista dall’ottimo potenziale, e fu preso a bottega da Jacques Louis David.

Ma di questo ci importa relativamente. Quello che ci importa è che nel quadro di Eckersberg Vista dal Castello di Meudon vicino Parigi realizzato probabilmente nel 1813, troviamo una delle prime – non fu certo l’unica – rappresentazione pittorica di un gioco che ancora oggi conosciamo molto bene. Il diablo, ovvero lo strumento principe della giocoleria, quello che quel vostro compagno del liceo portava sempre al parco e voi non avete mai imparato a usare.

 

DSC_5614_diablo copia

Nella tela di Eckersberg riconosciamo due coppie: c’è un soggetto più isolato che lancia in aria il diablo con successo, mentre altri due rimangono a tener compagnia a una dama che si riposa, forse provata dagli svaghi del pomeriggio. Il lanciatore non è il solo soggetto a maneggiare il diablo però: se osserviamo bene anche una delle dame sembra provare a maneggiarlo. Madame e Messieurs ritratti da Eckersberg sono vestiti alla moda dell’epoca, piuttosto eleganti.

Provano a giocare con il diablo al parchetto mentre un quinto soggetto, forse una contadina, li osserva al centro del quadro, spostata leggermente a sinistra, forse intenta a cercare un supermercatino bangla dove comprare un paio di San Miguel gelate. Oh, ma non divaghiamo.

Com’è possibile che due dame e due gentiluomini francesi del 1813 giochino con un diablo? È possibilissimo: perché il diablo ha una storia antichissima, essendo in fondo l’evoluzione dello yo-yo cinese del XII secolo. Di certo in cinque secoli di tempo c’era stato tempo e modo perché dal Celeste Impero qualche antenato del diablo arrivasse in Europa, e soprattutto perché la borghesia dell’epoca ci si appassionasse.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
17,32 €

Kit tie dye

Kit tie dye, utilizzabile con tessuti come il cotone e rayon. Perfetti per personalizzare qualsiasi capo, dalle tshirt, ai jeans, fino a borse e sciarpe. Caratteristiche: 12/10/8/18 coloranti 8 colori: rosso, arancione, giallo, verde, blu scuro, viola, marrone, nero  10 colori: rosso, arancione, giallo, verde, acido orange, blu navy, blu scuro, viola, marrone, nero  12 colori: viola profondo rosso, rosso, arancione, giallo, verde, arancione acido, blu navy, blu scuro, viola, viola, marrone, nero  18 colori versione: fucsia, rosso, arancione, giallo, acid orange, verde, blu scuro, blu chiaro, viola, blu, viola scuro, marrone, nero, corallo rosso, rosso vino, verde oliva, rosa, verde acqua, blu chiarissimo 40 bande di gomma 8 guanti usa e getta 1 tovaglia 1  manuale Prodotto spedito dalla Cina.Tempi di consegna: 20/30  
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
19,90 €

Milano Music Map

Un poster con una speciale mappa di Milano fatta con i nomi delle band e dei musicisti che abitano le rispettive zone. Un oggetto di arredo per tutti i milanesi appassionati di musica!  
36,90 €

Orologio da tavolo vintage

Dal design minimal, l'orologio da tavolo con flip-page è perfetto per la tua scrivania, donando un tocco vintage al tuo studio o alla tua casa. CARATTERISTICHE: Dimensioni: 195mm x 170 millimetri Non include batterie Prodotto spedito dalla Cina, Stati Uniti o Repubblica Ceca. Tempi di consegna: 20/30 gg.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >