Cosa succede se svuotiamo un thermos di tè caldo nell’Artico?

A -40° si possono fare delle magie

Fotografia
di Simone Stefanini facebook 22 dicembre 2015 13:10
Cosa succede se svuotiamo un thermos di tè caldo nell’Artico?

termos Michael Davies

 

Il canadese Michael Davies è riuscito a fotografare una magia. Ha fatto uno scatto al suo amico Markus mentre svuota un termos di tè caldo nell’Artico. Temperatura: -40°C.

L’effetto che viene fuori è strepitoso: il liquido caldo, a contatto con il freddo glaciale diventa solido, si congela all’istante, creando un effetto coreografico emozionante, una spirale di piume di ghiaccio. Il tutto assolutamente senza fotoritocco. I colori, la posa e tutto il resto, sono assolutamente come li vedete.

Non è che uno scatto così perfetto, col sole che tramonta esattamente nel centro della spirale di ghiaccio, riesca tutti i giorni. Michael lavora da 10 anni come fotografo a Pangnirtung, una comunità dell’Artico canadese, a soli 20 km a sud dal Circolo Polare Artico, un posto che durante l’inverno vede la luce del sole per sole due ore al giorno.

In tutto questo tempo, è la prima volta che riesce a fare una foto così eccezionale.

 

snw Michael Davies

 

Per una magica, ce ne sono tante altre che, pur molto belle, non si avvicinano alla perfezione  di quel fortunato scatto. Si trovano tutte sul suo account Flickr.

 

snw Michael Davies

 

Per non smettere di sognare, vi lasciamo con un suo scatto dell’aurora, un altro tocco di magia che solo le notti infinite dei i ghiacci artici riescono a dare.

 

Schermata 2015-12-22 alle 11.29.10

 

Vi raccomandiamo:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)