Idee regalo
di Simone Stefanini 18 Gennaio 2019

Le action figure di Ghost ‘n Goblins sono bellissime

Le action figure che ogni amante della sala giochi dovrebbe avere

Se per caso eravate adolescenti nel 1985, vi sarà sicuramente capitato di spendere tutta la paghetta in sala giochi. A volte i risultati sono stati fruttuosi e voi siete diventati i capi del quartiere, altre volte invece il budget finiva subito, bastava ad esempio giocare a Ghost ‘n Goblins, classicone della Capcom in cui Arthur, un cavaliere medievale in armatura, per salvare la sua bella, rapita da un mostro demoniaco all’inizio del gioco, deve superare 5 schemi + il boss finale.

A parlarne così sembra quasi facile, ma la realtà è un tantino diversa: raggiungere il mostro finale è praticamente impossibile. Di più: a volte si muore direttamente al primo schema e anche se avete un sacco di coin da inserire, il risultato non cambia, aumenta solo la frustrazione.

 

Zombie, piante carnivore, demoni, pipistrelli, orchi e altre creature infernali sono presenti in tutti i livelli. Alcune di esse si muovono a scatti e la loro traiettoria è imprevedibile. Insomma, difficoltà settata su mille. Sarà per questo che, insieme alla grafica accattivante che strizza l’occhio all’horror e alla musichetta creepy, di questo gioco ce ne ricordiamo ancora oggi.

Ecco la notizia: se siete fan di Ghost ‘n Goblins, dal 23 gennaio saranno disponibili le action figure prodotte da Super 7 in due diversi set.

Il primo contiene Astaroth, il boss finale, insieme ad Arthur, il nostro eroe e allo zombie con gli occhi rossi e l’abito blu.

Il secondo set contiene l’orco Unicorno, lo scheletro con la tunica blu e Arthur in boxer coi cuoricini, la sua tenuta quando viene colpito e perde l’armatura.

TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >