LIDL lancia la sua linea d’abbigliamento ed è già cult

Che volete di più dall’estate 2020?

Nell’era del post-tutto, non ci stupisce che la catena di supermercati discount tedesca Lidl (il nome completo è molto interessante: Lidl Stiftung & Co. KG.), abbia lanciato una propria linea di abbigliamento streetwear a basso costo acquistabile direttamente dal sito.

Una linea di capi di puro gusto, che comprende le ciabatte da piscina con il logo del supermercato splittato in due parti, la t shirt bianca col logo, i calzini di spugna bianchi col logo e la calzatura definitiva: la sneaker col logo. Ogni pezzo utilizza i colori  tipici del marchio Lidl: blu, giallo, rosso e, perché no, una bella base bianca per stendere il definitivo velo di trash sull’operazione.

Il risultato è subito un cult di proporzioni epiche, i cui prodotti sono cercati in tutto il mondo come si trattasse di tartufi pregiati, spesso senza riuscire a trovare alcunché. Sul sito è già tutto sold out e in Italia, questo ben di Dio non è mai arrivato. Anche il social media manager di Lidl Italia ci scherza su, pubblicando un meme direttamente dalla pagina.

Lo streetwear Lidl è così ricercato che alcuni fortunatissimi possessori di tale meraviglia, hanno deciso di venderli su eBay a prezzi incredibili. Nell’immagine qui sotto, un affarista inglese c’ha provato mettendo le scarpe a 650 sterline (più di 700 euro), ma anche su eBay Italia troviamo giovani rampanti che tentano il colpaccio per 250 euro.

Un guadagno niente male, dal momento che le scarpe che tutti vogliono, costano 12 euro e 99. Neanche arrivano a 13. Ecco spiegato il successo di questa iniziativa: super popolare e perfettamente in linea con  i gusti dei teenager, che nella moda amano unire l’alto e il basso, giocando coi brand anche quando non ci sono. Un’operazione ironica, quasi artistica, che non è passata inosservata.

Quanto dovremmo attendere prima di fare la fila di notte davanti a Lidl per comprare questi oggetti del desiderio anche da noi?

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >