Libri
di Simone Stefanini 4 Aprile 2019

Dopo 27 anni, torna “Il lungo addio” di Dylan Dog a colori

Uno dei tasselli fondamentali nell’educazione sentimentale dei ragazzi del 1992

A fine ottobre del 1992 uscì Il lungo addio e cambiò Dylan Dog per sempre. Al tempo, Dylan Dog era il personaggio simbolo di tutti gli emarginati, gli strani, quelli che non si riconoscevano nel paese reale e a contare il volume d’affari del primo fumetto dell’orrore italiano, erano davvero tanti. Dylan Dog indagava gli incubi, cacciava i mostri e si innamorava ogni mese di una ragazza diversa. Introverso, schivo, sensibile, per niente muscoloso come i macho degli anni ’80, incarnava l’antieroe per eccellenza, quello perfetto per il nuovo decennio che sembrava volersi distaccare in tutti i modi dagli eccessi di quello precedente.

Giunto al numero 74, Tiziano Sclavi (su soggetto di Mauro Marcheselli) e l’illustratore Carlo Ambrosini, decidono di mostrare al pubblico una cicatrice indelebile nell’anima di Dylan: il suo primo vero amore, Marina Kimball e la sua vacanza da adolescente a Moonlight, dove i due s’incontrano. È il racconto perfetto di un amore estivo e di tutto ciò che lascia quando finisce, ammesso che le storie d’amore estive finiscano mai.

 sergio bonelli editore

In due piani temporali, l’adolescenza e il presente, gli autori consegnano al pubblico il numero più bello di Dylan Dog, quello in cui paradossalmente non si affrontano mostri ultraterreni o incubi lancinanti, in cui l’assistente Groucho non fa neanche una battuta, quello che se vi mettete a rileggerlo oggi, 27 anni dopo, vi toglie ancora il fiato e vi annoda la gola come solo la grande letteratura a fumetti sa fare.

Quelli che nel 1992 erano poco più che adolescenti, oggi possono entrare in contatto con il Dylan Dog adulto, quello che ricorda e si strugge di malinconia, grazie all’uscita de Il lungo addio in versione cartonata a colori per la collana Il Dylan Dog di Tiziano Sclavi. Imperdibile per tutti i fan dell’Indagatore dell’incubo che sono cresciuti e vogliono provare l’ebrezza di tornare adolescenti per un attimo, con tutto il carico emotivo che ne consegue, ma anche per i nuovi lettori di Dylan Dog, che potranno leggere uno dei tasselli fondamentali nell’educazione sentimentale dei ragazzi del 1992.

 

 sergio bonelli editore

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

25,00 €

Il libro di ricette italiane illustrato da Olimpia Zagnoli

Questo libro contiene 140 ricette di piatti italiani, scritte in francese e arricchite di tante belle illustrazioni di Olimpia Zagnoli. Con molto amore. Olimpia Zagnoli è un’illustratrice italiana diventata famosa negli Stati Uniti, dove ha avuto l’onore di illustrare le prestigiose pagine del New York Times e del New Yorker. Ha girato video musicali e firmato copertine di libri, ha lavorato per Taschen e non sembra volersi fermare più.  
49,77 €

Before they pass away

Il libro del fotogrfo inglese Jimmy Nelson raccoglie le immagini delle popolazioni che stanno scomparendo dal pianeta. Non sono solo alcune specie di animali che si stanno estinguendo, ma anche diverse popolazioni di uomini e donne che vivono ai margini del mondo o in luoghi remoti, al limite della storia e dell'esistenza, con tradizioni, usanze e costumi bellissimi. Foto emozionanti, da pelle d'oca.
31,30 €

In her kitchen

Noi tutti amiamo le nonne. Con il loro profumo di borotalco e naftalina, il grembiule sempre indosso come se fosse un’uniforme, lo sguardo eternamente dolce e affettuoso. Questo libro fotografico di Gabriele Galimberti ne racconta le cucine, i luoghi per definizione, delle nonne.
50,00 €

Il libro di cucina di Salvador Dalì

Nel 1973 il grande artista surrealista Salvador Dalì pubblicò un libro di cucina, intitolato Les Diners de Gala, il cui titolo è un abile gioco di parole che riguarda sia le cene di gala, sia quelle che lui e sua moglie Gala organizzavano per gli ospiti. E' un libro per un tipo di cucina opulenta. Al suo interno, 136 ricette divise in 12 capitoli, incluso quello sui cibi afrodisiaci.
124,76 €

More than human

Gli animali sono più umani di noi? Forse. E’ questo il lavoro del fotografo londinese Tim Flach, che raccoglie in un volume tutti i suoi migliori scatti di animali che sembrano più umani degli esseri umani. Un librone pieno di grosse, bellissime e dettagliatissime foto che vi lasceranno senza parole.
10,43 €

The Gashlycrumb Tinies

In Inghilterra è un grande classico, firmato dall’illustratore Edward Gorey. Nelle tavole del libricino, troviamo le lettere dell’alfabeto illustrate da bambini morti. Nel senso: ogni lettera è accostata a un bambino con quell’iniziale, morto in circostanze tragiche. Per dire una cosa banale, si potrebbe dire che si tratta di immagini che sembrano uscite dall’immaginario di Tim Burton, ma avrebbe poco senso. Il bello è perdersi per qualche secondo nelle vicende di questi poveri bambini.  
15,30 €

Fumetto Paper girls vol.1

Il fumetto Paper Girls, il primo volume di 144 pagine è uscito il 25 agosto 2016 per BAO Publishing e si candida a essere il perfetto incontro tra Ghostbusters e Stranger Things. Paper Girls è infatti una serie scritta e disegnata da Brian K. Vaughan e Cliff Chiang, che va a collocarsi tra i Goonies, Stand By Me e la Guerra dei mondi, ma con una particolarità non da poco: stavolta le esploratrici in sella alle BMX sono tutte ragazze. Un Sacro Graal per tutti i retromaniaci amanti del vintage, che si candida a diventare un nuovo cult.
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >