Libri
di Elisabetta Limone 6 Marzo 2017

In questo libro sono raccolte le foto che Instagram non vuole che tu veda

Due fotografe hanno raccolto in un libro le molte foto che sono state rimosse da Instagram

© Arvida Byström dazed - © Arvida Byström

 

Che fine fanno le immagini che vengono rimosse da Instagram perché violano gli standard dell’app? La domanda può sembrare banale ma nasconde una verità inquietante: su Instagram (e  anche su Facebook, che è sempre di Mark Zuckerberg), le regole sono ferree e il corpo umano nella sua nudità è del tutto bandito, anche quando si tratta di foto palesemente artistica.

A questo proposito,  Arvida Byström e Molly Soda hanno chiamato a raccolta tutte le colleghe e i colleghi fotografi, perché inviassero loro le immagini che sono state bandite da Instagram e le hanno pubblicate in un libro dal titolo Pics or It Didn’t Happen: Images banned From Instagram, che raccoglie centinaia di foto che il social di immagini più famoso al mondo non ha voluto condividere.

 

Le linee guida di Instagram sono chiare, il social rimuove automaticamente tutti i contenuti violenti, in cui figura il nudo anche parziale, discriminatori, contro la legge, che incitano l’odio, le foto pornografiche o sessualmente suggestive.

Molte delle immagini raccolte nel libro trattano il nudo femminile, che a detta delle autrici, è costantemente censurato nella vita di ogni giorno, e Instagram non è che lo specchio di quella vita.  Il motivo della censura alla foto di una ragazza che parla al telefono indossando un hijab rimane in ogni caso oscuro.

 

© Arvida Byström  © Arvida Byström

 

“Come donne, impariamo a essere critiche nei confronti del nostro corpo e in quelli del corpo delle altre donne. C’è un grande senso di vergogna en una grande paura che circonda il corpo femminile, una fotografia di nudo diventa immediatamente pornografica anche se il suo intento è del tutto diverso.” 

L’insieme degli artisti coinvolti nel libro conta più di 220mila follower e grazie a questo seguito, le ideatrici contano di far passare il messaggio che il corpo femminile, mostrato in un contesto artistico, non sia mai da censurare.

Compra | Amazon

© Amalia Ulman  © Amalia Ulman

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

21,16 €

Un anno al vetriolo. Los Angeles Police Department, 1953

Ottantacinque foto della polizia di L.A. del 1953 diventano racconti scritti da uno dei più grandi scrittori americani viventi, un po' duro e crudo, per fare un viaggio all'inferno nella città degli angeli.
28,90 €

Al di là delle parole. Che cosa provano e pensano gli animali

Abituati ad anni ed anni a guardare documentari prima su Superquark e poi sui vari canali satellitari o su Netflix, quando si inizia a leggere Al di là delle parole di Carl Safina, libro appena uscito per Adelphi, si è convinti di sapere tutto sul mondo degli animali. E invece no, leggendo il libro si capisce come non sappiamo proprio niente.
19,90 €

Chineasy, il libro per imparare il cinese

Vuoi imparare il cinese? Ci sono 200 simboli fondamentali con i quali si può capire all’incirca il 40% del cinese scritto, dai menu al ristorante, ai cartelli stradali, spot televisivi e scritte sui giornali. Per spiegare e memorizzare questi simboli c’è questo bel libro: Chineasy.
31,30 €

In her kitchen

Noi tutti amiamo le nonne. Con il loro profumo di borotalco e naftalina, il grembiule sempre indosso come se fosse un’uniforme, lo sguardo eternamente dolce e affettuoso. Questo libro fotografico di Gabriele Galimberti ne racconta le cucine, i luoghi per definizione, delle nonne.
85,00 €

Codex Seraphinianus

Volete provare quello che prova un bambino quando sfoglia un libro? Cioè, come ci si sente a guardare un libro e non capire proprio niente? Nel tentativo di farci provare qualcosa di simile, Luigi Serafini negli anni '70 scrisse e disegnò una specie di enciclopedia assurda, che illustra e racconta un mondo fantastico e decisamente impossibile, descritto per filo e per segno con un linguaggio inventato, caratteri incomprensibili che sembrano a prima vista un alfabeto cifrato, ma che in realtà son proprio segni a caso (come più tardi ha chiarito lo stesso autore). Un bel librone assurdo.
124,76 €

More than human

Gli animali sono più umani di noi? Forse. E’ questo il lavoro del fotografo londinese Tim Flach, che raccoglie in un volume tutti i suoi migliori scatti di animali che sembrano più umani degli esseri umani. Un librone pieno di grosse, bellissime e dettagliatissime foto che vi lasceranno senza parole.
10,47 €

Sticky monsters

John Kenn Mortensen è un artista danese con l’ossessione per i mostri dell’infanzia. In questo splendido, tenero e terrificante galleria disegna bestie pelose, demoni terribili e simpatici, incubi a prova di bambino su dei Post-it!
50,00 €

Il libro di cucina di Salvador Dalì

Nel 1973 il grande artista surrealista Salvador Dalì pubblicò un libro di cucina, intitolato Les Diners de Gala, il cui titolo è un abile gioco di parole che riguarda sia le cene di gala, sia quelle che lui e sua moglie Gala organizzavano per gli ospiti. E' un libro per un tipo di cucina opulenta. Al suo interno, 136 ricette divise in 12 capitoli, incluso quello sui cibi afrodisiaci.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >