Libri
di Marcello Farno 16 Maggio 2016

Le storie di Joan Cornellà diventano dei corti animati

Finalmente il nostro sogno diventa realtà!

joan cornellà  Un dettaglio di un’illustrazione di Joan Cornellà

 

Abbiamo visto Joan Cornellà all’opera qualche mese fa durante il nostro Better Days Festival. In quell’occasione l’illustratore spagnolo presentava ai lettori italiani Zonzo, la sua ultima fatica letteraria, una raccolta di vignette in cui metteva ulteriormente a fuoco le visioni deliranti del suo mondo.

Un mondo abitato da personaggi – come si diceva – “serenamente grotteschi impegnati in acrobazie corporee sanguinolente, destinate alla tragedia, che spesso si compie in un lago di sangue, ma con un sorriso ebete stampato in faccia“.

Siamo fan di Cornellà e del suo umorismo nero già da un po’, e abbiamo sempre desiderato che quelle vignette potessero prendere vita anche in forma animata. Probabilmente Joan deve avere ascoltato le nostre preghiere, e a dicembre dello scorso anno ha deciso di lanciare un progetto di crowdfunding, attraverso la piattaforma Kickstarter, proprio per produrre una serie di corti animati delle sue storie.

 

joan cornellà  Joan Cornellà in azione al Better Days Festival – ph: Alessandro Sozzi

 

Il goal era fissato a 80.000 euro, e tra le ricompense offerte ce n’erano alcune veramente folli, come un “Fuck You” mandato via mail o una parrucca dello stesso Cornellà, o, meglio ancora, un viaggio nello studio dell’artista a Barcellona, con voli, vitto e alloggio pagato e due guardie del corpo per garantire l’incolumità del fumettista (che purtroppo però non è stato scelto da nessuno).

Dopo un mese esatto dall’inizio della campagna Cornellà è riuscito a raccogliere più di 90.000 euro, ed ha così iniziato finalmente a lavorare alle storie.

A partire da qualche settimana, sul suo profilo Instagram e sul suo canale YouTube hanno iniziato a comparire i primi frutti di questo lavoro.

 

 

Le animazioni portano le storie a un livello ancora più alto di crudeltà e cinismo. Il dinamismo che ha sempre caratterizzato il tratto di Cornellà su tavola, diviene ancora più fluido, e i personaggi, oseremmo dire, ancora più naturali.

 

 

Tutto questo, assieme anche all’ingresso nelle storie del sonoro, rende questi piccoli sketch da meno di un minuto irresistibili. Cornellà è destinato a diventare uno dei più importanti autori pop del nostro tempo, e da fan di lunga data non possiamo che essere contenti per lui.

Nelle ultime settimane Joan Cornellà ha aggiunto qualche altra clip al suo canale Youtube: e sono una più geniale dell’altra…

 

 

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,20 €

Il mare spiegato ai miei nipoti

Se anche a voi piace il mare e magari siete anche dei tipi scientifici o perlomeno curiosi, allora questo bel libretto può aiutarvi a conoscere meglio l'ecosistema del mare, i suoi segreti e la sua importanza. Scritto da Hubert Reeves e Yves Lancelot è un libro di divulgazione scientifica sul mare, che potete leggere con i vostri figli. Invece delle solite banalità fantasy. :-)
28,90 €

Al di là delle parole. Che cosa provano e pensano gli animali

Abituati ad anni ed anni a guardare documentari prima su Superquark e poi sui vari canali satellitari o su Netflix, quando si inizia a leggere Al di là delle parole di Carl Safina, libro appena uscito per Adelphi, si è convinti di sapere tutto sul mondo degli animali. E invece no, leggendo il libro si capisce come non sappiamo proprio niente.
10,43 €

The Gashlycrumb Tinies

In Inghilterra è un grande classico, firmato dall’illustratore Edward Gorey. Nelle tavole del libricino, troviamo le lettere dell’alfabeto illustrate da bambini morti. Nel senso: ogni lettera è accostata a un bambino con quell’iniziale, morto in circostanze tragiche. Per dire una cosa banale, si potrebbe dire che si tratta di immagini che sembrano uscite dall’immaginario di Tim Burton, ma avrebbe poco senso. Il bello è perdersi per qualche secondo nelle vicende di questi poveri bambini.  
23,80 €

Là fuori. Guida alla scoperta della natura

Là fuori è una guida alla scoperta della natura, pensata e scritta per bambini e ragazzini. Un libro che risponde alle domande che nascono osservando la natura, anche in città, nei parchi, nelle aiuole, nei giardini. Alberi e fiori, nuvole e stelle, rocce e sabbia, uccelli, rettili e mammiferi... Là fuori è un libro che invita i bambini all'osservazione della natura, a notare i dettagli e insegna a stupirsi. Vi sono anche diverse attività per suscitare interesse e innescare meccanismi di gioco che sono anche percorsi formativi per i bambini.
25,00 €

Il libro di ricette italiane illustrato da Olimpia Zagnoli

Questo libro contiene 140 ricette di piatti italiani, scritte in francese e arricchite di tante belle illustrazioni di Olimpia Zagnoli. Con molto amore. Olimpia Zagnoli è un’illustratrice italiana diventata famosa negli Stati Uniti, dove ha avuto l’onore di illustrare le prestigiose pagine del New York Times e del New Yorker. Ha girato video musicali e firmato copertine di libri, ha lavorato per Taschen e non sembra volersi fermare più.  
11,57 €

Sad Animal Facts

Il mondo visto dal punto di vista degli animali è ricco di sfortunate verità, humor delizioso e malinconico. Un libretto con 150 disegni fatti a mano di animali, ciascuno accostato ad un fatto scientifico che lo riguarda e al suo pensiero a proposito. Si chiama Sad Animal Facts e l'autrice è l'americana Brooke Barker.  
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
21,16 €

Un anno al vetriolo. Los Angeles Police Department, 1953

Ottantacinque foto della polizia di L.A. del 1953 diventano racconti scritti da uno dei più grandi scrittori americani viventi, un po' duro e crudo, per fare un viaggio all'inferno nella città degli angeli.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >