Libri
di Simone Stefanini 18 Aprile 2019

La Dottrina, la distopia di Bilotta e Di Giandomenico finalmente in edizione integrale

Per Feltrinelli Comics esce La Dottrina, un libro a fumetti spietato sui nostri tempi

“Ci vuole un po’ perché gli occhi si abituino. Gli altoparlanti intimano di entrare in fabbrica? Obbedisci. Il tuo compagno è stato sostituito? Adattati alla nuova situazione. I tuoi figli ti osservano nel buio? Hanno ricevuto un ordine. Soffri di ansia? Non stai formulando i pensieri corretti. Non credi a quello che stai leggendo? Questa non è la realtà che devi ricordare.”

Il 18 aprile arriva in libreria La Dottrina, scritto da Alessandro Bilotta e disegnato da Carmine Di Giandomenico, pubblicato per la prima volta in edizione integrale da Feltrinelli Comics. Qui sotto, le prime 10 tavole in anteprima:

Un nuovo giorno la città viene svegliata dagli Altoparlanti. L’umanità esanime s’incammina verso uffici e fabbriche all’ombra della Torre del Nocchiere. Il cittadino Zeccaria, impiegato meticoloso, soffre di manie di persecuzione per cui è iscritto a una lista di controllo. Crede di capire cose che gli altri non capiscono. Alla vigilia della festa della Solennità, due amanti vivono un amore clandestino riuscendo a eludere per brevi periodi i controlli dei Professori, le guardie armate. Un artista di regime progetta opere per la celebrazione e due bambini vengono allontanati dalla Scuola per essere mandati in Rieducazione. In una realtà in cui è reato avere espressioni facciali, entra in scena un personaggio che si fa chiamare La Smorfia e che ad alcuni riporta alla mente la leggenda di un individuo che cercò di liberare gli uomini.

La serie di Bilotta e Di Giandomenico finalmente esce in edizione completa. Era uscita come serie a puntate nel 2001 ed è stata pubblicata in quattro volumi da Magic Press nell’arco di otto anni. Ha vinto nel 2006 il Premio Micheluzzi come “miglior sceneggiatura per una serie realistica”.

Nel mondo descritto nel libro, non trovano spazio i sentimenti delle persone, che vivono in una società distopica non dissimile da quella descritta in 1984 di Orwell o da Il Mondo Nuovo di Huxley, con delle eccezioni che non stiamo a svelarvi per non farvi perdere la sorpresa per un’opera sfaccettata e piena di dettagli da approfondire, di spunti di riflessioni paradossalmente oggi ancora più validi di quando è stata scritta, perché negli anni ’10 abbiamo vissuto la dittatura della tecnocrazia e oggi, più che mai, siamo schiavi dei device che ci connettono col mondo e che, al contempo, ci rendono immensamente soli.

La Dottrina – Alessandro Bilotta, Carmine Di Giandomenico

Compra | Amazon

TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >