Musica
di Mattia Nesto 1 Marzo 2021

Piccola e intima guida per abituarsi alla fine dei Daft Punk

Dal 1993 ad oggi Thomas Bangalter e Guy-Manuel de Homem-Christo non hanno mai smesso di sfornare canzoni immortali. Ma forse, in fondo, la fine del duo francese è stata la conclusione migliore per tutti

Ci sono alcune cose che nella vita sono assiomi, architravi dello scorrere del tempo che, se mutano, cambiano o finiscono, rischiano di mandare tutto in vacca: la cronica inadeguatezza della Juventus in Champions League, la bellezza di ogni gioco di Zelda oppure ancora l’eterno imbarazzo nel guardare una trasmissione di approfondimento politico su Mediaset. I Daft Punk ecco, erano proprio una costellazione del mio e del vostro cielo: stavano là in alto, magari un poco nascosti negli ultimi anni dalle luci di altre stelle, ma insomma, c’erano sempre.

Eppure da questo momento in poi non è più così. Subito, appena la notizia ha iniziato a circolare, la frase che con maggiore frequenza riccoreva tra i post social, nelle parole commosse pronunciate da qualche streamer o speaker radiofonico, era sempre la stessa: “Con la fine dei Daft Punk è finita la mia adolescenza”. Un pensiero logico, sicuramente sanguigno, ma con una buona dose di verità se si considera il fatto che dal 1993 a questa parte Thomas Bangalter e Guy-Manuel de Homem-Christo non hanno mai smesso di sfornare canzoni immortali. Eppure, e lo sapete meglio di me, ridurre i Daft Punk a un “mero” epifenomeno musicale sarebbe davvero limitante.

Il duo francese infatti è stato una specie di stele di Rosetta per tradurre l’evoluzione della cultura pop dagli anni Novanta a questa parte, un immenso calderone magico in cui venivano mescolati il funky sporco degli anni Settanta con le immagini sinuose degli anime degli Ottanta, quel gusto sbarazzino della dolce Francia dei Sessanta con il giusto tributo a ogni possibile ambito geek. Robottoni e tecnologia, discoteca e palpiti amorosi, fiabe punk e piramidi di luce, chip e futuro. Seguendo sempre  una linea propria e assolutamente personale, i Daft Punk hanno saputo dimostrare a tutto il mondo che “la musica non suonata” non solo è vera musica ma -come abbiamo imparato nel 2007 a Torino al parco della Pellerina, durante l’Alive Tour in cui abbiamo toccato con mano, cuore e orecchie lo zeitgest- spesso supera in qualità la sua cugina analogica.

Sono triste? Certo. Avrei preferito che questo giorno non arrivasse mai? Forse. Già perché se è vero che con lo scioglimento dei Daft Punk finisce la mia e vostra infanzia, è anche vero che, prima o poi, avremmo dovuto accettare questo momento. Il termine Adulto deriva dal latino adulescere, ovvero crescere. Oggi siamo cresciuti, e crescere significa anche comprendere quando è tempo per finirla con qualcuno o qualcosa. Crescere necessità sofferenza,  la stessa sofferenza che mi sta affliggendo all’idea di non poter più aspettare un nuovo album dei Daft Punk, scoprire il prossimo film marchiato dalla loro colonna sonora, vedere il loro nuovo strabiliante videoclip e scovarne le citazioni. No, oggi cresco io e crescete voi, togliamo il casco argentato con cui per 28 anni ci siamo coperti il viso. Oggi non smetteremo di ascoltare i Daft Punk, ci mancherebbe altro, e quando vedremo la prossima ragazza di cui ci innamoreremo capiremo che è quella giusta perché nel momento in cui la baceremo risuonerà nella nostra testa Digital Love.

Un nuovo mondo ci aspetta . Un nuovo mondo senza i Daft Punk.  Dopo il dolore e la sofferenza, mi sono asciugato le lacrime, ed ho trovato conforto nelle parole di Biagio Marin: “Fa che la morte mia, Signor, la sia comò ‘l score de un fiume in t’el mar grando“. O, se preferite, Hold On, If Love Is The Answer Your Home.

 

 

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >