animali spaventosi
Natura
di Gabriele Ferraresi 14 Giugno 2016

Gli animali più spaventosi che puoi incontrare durante le vacanze

La natura è bellissima, ma qualche volta fa paura

animali spaventosi  La Vespa Mandarinia, che carina

 

Intendiamoci: noi a Dailybest amiamo tantissimo la natura, le foreste, i mari, le montagne, le spiagge. E amiamo anche tutti i loro abitanti: qualunque sia il numero dello loro zampe o dei loro tentacoli.

Ma ci sono alcuni casi in cui anche il nostro amore per la natura traballa, o almeno, si ferma a riflettere: ci sono animali spaventosi infatti, degli animali che sì, sono curiosi, strani, bizzarri, ma che non vorremmo mai e poi mai incontrare per nessun motivo. Tantomeno in vacanza questa estate.

Quella che segue è una lista parziale e in aggiornamento

Calamaro gigante

Più simile al mostro lovecraftiano Cthulhu che a quei simpatici anelli che mangiamo fritti a pranzo in spiaggia. Non è aggressivo, ma non si sa mai.
Come non incontrarlo? È presente in tutti gli oceani, ma se ne sta nelle profondità marine, difficilmente ne troverete uno a riva. Però nel video lì sopra c’è un sub che ci nuota insieme…

 

Granchio del cocco

È il più grande artropode del mondo, rompe le noci di cocco, ma non penserete a questi due aneddoti quando lo incontrerete: penserete a scappare lanciandogli del cibo per rallentarlo.
Come non incontrarlo? Evitare l’Isola di Natale, nell’Oceano Indiano, o le Isole Cook, nel Pacifico.

 

Tarantole di ogni genere

Che fascino gli aracnidi, creature davvero meravigliose: ma meglio se osservate in natura o in un museo di storia naturale. Quella lì sopra è una tarantola della specie Theraphosa Blondi, soprannominata “mangiatrice di uccelli”, ma tranquilli, Wikipedia precisa che “solo raramente si nutre di piccoli volatili“. A posto allora.
Come non incontrarla? Alla larga dal Centro e dal Sudamerica.

 

La Caravella Portoghese

Celenterato marino, non è una medusa ma un aggregato di organismi distinti che preferiremmo non incontrare mai: i suoi tentacoli sono urticanti, ma lei se ne sta nel mezzo degli oceani, è difficile che arrivi fino alle coste. Difficile, ma non impossibile: grazie al vento e alle correnti.
Come non incontrarla? Vive al largo negli oceani Atlantico, Indiano e Pacifico, praticamente ovunque.

 

Il Re di Aringhe

Buon bagnetto a tutti! Flickr

È davvero bellissimo il Regalecus Glesne, detto anche Regaleco, Re di Aringhe oppure Oarfish, nel mondo anglosassone, infatti eravamo in dubbio se inserirlo o meno in una lista di animali spaventosi. Ma ci sta: probabile che vedendolo i marinai fecero nascere le prima leggende sui mostri marini, anche se questo pesciolone osseo è solo un inoffensivo e affascinante gigante dei mari, che può superare i 10 metri di lunghezza.
Come non incontrarlo? Tranquilli, è un pesce abissale: se ne sta dai 300 mt di profondità in giù. Anche nel Mediterraneo, dove è rarissimo.

 

Camel spider

Non proprio un ragno, non proprio uno scorpione, però piuttosto rapido a muoversi. Si dice che i soldati US di stanza in Iraq ne fossero terrorizzati già dagli anni novanta, dai solifugi, buffi animaletti che appartengono all’ordine degli aracnidi e prendono il loro nome scientifico dalla tendenza a fuggire dalla luce del sole, cercando l’ombra. Immaginate voi nel deserto. Immaginate che cosa sta facendo ombra: voi. Immaginate che cosa corre dietro alla vostra ombra. Ecco. Innocui ma bruttini.
Come non incontrarli? Alla larga dalle zone aride di Americhe, dell’Africa e dell’Asia. Ma proprio alla larghissima.

 

Calabrone gigante asiatico

La Vespa Mandarinia fa abbastanza paura. Anche perché la sua puntura conficca nella nostra pelle un pungiglione lungo 6mm con un veleno dolorosissimo e in alcuni casi letale. Lunga circa 5 cm, con un’apertura alare che può toccare i 7,5 cm, vive nelle regione asiatiche temperate e tropicali.
Come non incontrarlo? Mai, per nessun motivo, avvicinarsi alle aree montane del Giappone. Ma va detto che la Vespa Mandarinia è presente spesso in Asia: in Cina, a Taiwan, in Indocina, in Nepal, India, Sri Lanka.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >