Natura
di Claudia Mazziotta 24 Marzo 2020

“Cat Tracker” è lo studio che ci rivela dove vanno i gatti quando si allontanano da casa

Possiamo stare tranquilli: i gatti domestici raramente si allontanano oltre i cento metri dal cortile di casa. Lo dimostrano gli studi di alcuni ricercatori dalla Carolina del Nord, in uno dei più grandi progetti di ricerca sui gatti mai realizzato.

Non è la prima volta che i ricercatori tentano di capire dove vanno i gatti quando decidono di prendere e uscire di casa. In passato gli studiosi hanno deciso di seguirli a piedi o di mettere dei radiotrasmettitori attorno al collo di queste adorabili bestiole pazze, senza però raggiungere gli obbiettivi desiderati. Con Cat Tracker, invece, ce l’hanno fatta e finalmente siamo riusciti a capire dove vanno i gatti quando decidono deliberatamente di uscire di casa. D’ora in poi possiamo stare tranquilli, perché la verità e che i gatti non vanno da nessuna parte.

Si tratta di uno dei più grandi progetti di ricerca sui gatti mai realizzato, portato avanti da un team di ricercatori della Carolina del Nord, su quasi un migliaio di gatti domestici in quattro paesi, cui sono stati posti dei radiotrasmettitori GPS attorno al collo per una settimana.

I risultati sono arrivati dopo sei anni, pubblicati sulla rivista Animal Conservation, e hanno rivelato che for most cats, there is no place like home. I gatti, in realtà, non vanno da nessuna parte se non intorno alla propria casa. Roland Kays, principale autore di Cat Tracker, la maggior parte dei gatti presi in esame ha trascorso tutto il tempo a meno di 100 metri dal cortile della loro casa.

Il gatto più giramondo di tutti è stato Penny, in Nuova Zelanda, che ha vagabondato per oltre 3 miglia quadrate (che, se non erro, dovrebbero essere circa 7 km quadrati, un vero record per le nostre amate palle di pelo feline). Altro gatto pazzo, l’inglese Max, che ha fatto un viaggio di andata e ritorno dalla sua casa ben due volte, percorrendo una distanza di oltre un miglio per poi voltarsi e tornare indietro, senza apparenti motivi.

Nonostante questi intrepidi esploratori, la maggior parte dei gatti domestici si spostano per poco tempo e circoscrivono la loro passeggiate in territori noti e vicino casa. La spiegazione sembra ovvia: gli animali domestici vengono nutriti a casa e non hanno bisogno di esplorare a lungo e in largo per trovare il loro prossimo pasto. Inoltre, la maggior parte degli animali domestici viene sterilizzato o sterilizzata, quindi non c’è bisogno di “farsi belli/e e andare all’acchiappo” per cercare un/a compagno/a. Quanto ai gatti selvatici, questi si allontanano per cercare cibo o compagni per la riproduzione, ma anche loro tendono a perlustrare luoghi noti e vicini a quella che considerano la loro casa.

Lo studio Cat Tracker ha aumentato la nostra conoscenza della vita esterna dei gatti domestici, ma i ricercatori affermano che c’è molto altro da imparare. Sapere dove vanno i gatti è un progresso importante, ma per capire davvero il loro impatto sull’ambiente e le minacce cui vanno incontro allontanandosi da casa, dobbiamo sapere cosa stanno effettivamente facendo. Ecco perché i ricercatori stanno lavorando su una nuova tecnologia che combinerà GPS ad alta risoluzione ad altre componenti, “per mappare in modo più preciso i comportamenti dei gatti e, in particolare, con che frequenza e dove cacciano“, afferma Kays.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >