Natura
di Raffaele Portofino 7 Ottobre 2019

Gatto sfinito curato con flebo di glucosio dopo essersi accoppiato con almeno 5 gatte in una notte

Lasciato incustodito in un hotel per animali, il gatto ha vissuto la notte della sua vita

La vita del gatto maschio dura, ma qualcuno deve pur farla: mangiare e poltrire tutto il giorno, cacciare e svegliare tutti durante la notte e, dulcis in fundo, tentare di montare tutto quello che si muove durante il calore. Non è per tutti così, ma ci sono degli esempi eccezionali, come quello che ci arriva direttamente dal sud della Cina.

Xiaopi, un bel gattone tutto integro, sopra e sotto, è stato lasciato dai suoi proprietari, i signori Zhao, in un hotel per animali nella provincia del Guangong, nel sud della Cina. Il signor Zhao si è raccomandato con la direzione di sorvegliare il gatto perché non è sterilizzato, ma con tutta probabilità l’albergo in questione non è esattamente la punta di diamante dell’hotellerie felina: al povero Xiaopi non è stato dato da mangiare durante il giorno e è stato lasciato libero di scorrazzare per l’hotel durante la notte.

Il micione era in calore e, un po’ la fame, un po’ la voglia, si è accoppiato con almeno 5 gatte dalle 22.40 alle 5 del mattino. Poi è praticamente svenuto ed è stato necessario curarlo con una flebo di glucosio per fargli riprendere un po’ d’energia. Al signor Zhao, oltre al danno anche la beffa il personale dell’hotel sulle prime lo ha accusato perché alcuni proprietari delle micie amanti di Xiaopi non volevano avere cuccioli.

Successivamente l’hotel si è scusato dopo aver accertato le negligenze del suo personale e si è offerto di pagare le cure veterinarie per il gatto. Fin dell’avventura per il gatto pornostar che ha avuto una notte di gloria perché, come diceva Oscar Wilde, ha saputo resistere a tutto tranne che alle tentazioni, fino a non farcela più. Non preoccupatevi, ora sta bene e si direbbe che giri con un sorriso stampato in faccia.

TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >