Natura
di Simone Stefanini 9 Agosto 2017

La resilienza degli alberi che si rifiutano di morire

Sono sulla Terra da 370 milioni di anni e ancora oggi non riusciamo a rispettarli, ma loro si adattano quasi a tutto. Ecco le foto

 boredpanda

 

Gli alberi stanno sulla Terra da circa 370 milioni di anni. Un tempo talmente enorme da non essere neanche realmente quantificabile, che si avvicina all’infinito più di quanto siamo in grado di percepire.

Gli alberi sono i veri abitanti del nostro pianeta e non li rispettiamo mai abbastanza. Eppure hanno una resilienza, uno spirito di sopravvivenza e di adattamento invidiabile, che dovremmo prendere ad esempio per superare le difficoltà quotidiane.

 

[Tutte le foto via Bored Panda]

 

Nella galleria qui sopra, compilata da Bored Panda, potete vedere un bel po’ di esempi di come gli alberi, nel tempo, si adattino a tutto, anche al terreno che manca sotto le loro radici, all’asfalto, alle case, alle cadute e agli oggetti che intralciano il loro cammino verso l’alto, come chiamati da una forza più grande di loro, alla ricerca del Sole e della pioggia, non importa a quale costo.

Vedendo queste foto e la tenacia degli alberi, vi ricordiamo ancora una volta che il cambiamento climatico, il consumo smodato del suolo e delle risorse non rinnovabili, sono argomenti pericolosamente d’attualità, che necessitano più sforzi da parte di tutti per tornare a far vivere la Terra.

Ci sono circa un trilione di alberi cresciuti nel mondo, in un’area che copre il 30% della complessiva. Gli alberi, organismi viventi, forniscono la maggior parte dell’ossigeno che respiriamo. Una volta sterminati, non dureremo poi tanto. Rispettiamoli.

A questo link potete piantare un albero con Treedom.

 

 bored panda

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >