Natura
di Federica Calvo 14 Maggio 2018

L’Overtoun Bridge è il ponte misterioso dei cani suicidi

In Scozia esiste un ponte che ormai sta passando alla storia come “il ponte dei cani suicida”, il nome è perfetto se si pensa che oltre 600 cani negli ultimi 60 anni hanno deciso di saltare giù, tutto dallo stesso punto.

L’Overtoun Bridge venne costruito dal calvinista Lord Overtoun nel 1895 ed è alto circa 18 metri e come si può immaginare non tutti i cani riescono a sopravvivere al folle gesto, sono circa 50 “gli amici a quattro zampe” morti dallo scorso secolo e nel 2005 il conto finale è stato di cinque cani in soli sei mesi. Il fenomeno è angosciante se si pensa che ogni triste episodio si sia ripetuto sempre con la medesima formula: giornata di sole, stesso punto all’altezza dei due parapetti finali sul lato destro del ponte, stesse tre razze coinvolte dal naso lungo come i Collie, Labrador e Retrivier. Tutto ciò suona già di assurdo e paranormale, ma cosa pensereste se vi dicessimo che alcuni cani miracolati al salto sono tornati sul ponte per ricompiere l’irrazionale azione?

 

Negli anni i numerosi casi sono diventati oggetto di studio da parte di vari ricercatori per cercare una risposta a questi episodi paranormali. I comportamentisti canini si sono espressi e hanno spiegato che nonostante lo sconsiderato comportamento, i cani, essendo animali, non hanno pensieri suicidi. Il veterinaio Kendal Shepherd ha affermato che il suicidio umano è solitamente condizionato dalla sensazione che domani non sarà meglio di oggi ma non ci sono prove che suggeriscano che i cani abbiano il senso dell’adesso e del domani.

 

Da questo punto di partenza si sono formulate varie ipotesi: la prima è che ci deve essere una stimolazione sensoriale che li porta a spingersi oltre al muretto. Il professore Peter Neville della Ohio University del dipartimento di scienze animali pensa che la causa possa essere attribuita al forte odore di visoni maschi che attirerebbe i cani verso la morte, infatti circa il 70% di quelli saltati appartiene a una razza che reagisce all’emanazione del tanfo dei mammiferi carnivori. Inoltre i giorni di sole in cui avvengono le tragedie si spiegherebbero per via dell’assenza di umidità che metterebbe in risalto l’odore dei visoni.

La seconda ipotesi è stata data da altri esperti secondo cui un’anomalia acustica nella costruzione del ponte produrrebbe un suono udibile solo ai canidi che li spingerebbe a seguirlo oltre la cinta del muro. Alcuni rimangono ancora scettici e trovano la vera spiegazione del fenomeno misterioso nella “Dama Bianca di Overtoun”.  Gli abitanti del posto raccontano del fantasma di Lady Overtoun, la moglie di un barone milionario appassionato di alchimia e riti satanici. Dopo la sua morte avvenuta nel 1908, La Dama Bianca avrebbe vagato tra il loro castello e il ponte, non trovando mai più pace. La storia si fa ancora più interessante se si pensa alla testimonianza di alcune persone che raccontano di aver avuto un’esperienza soprannaturale mentre passeggiavano sul ponte, spiegando di aver provato una felicità improvvisa seguita da un senso di depressione profondo.

 

 geograph

 

Nel 1994 si aggiunge un altro triste episodio al lungo percorso della storia di cronaca nera che il ponte porta con sé. Un uomo ha gettato il suo bambino neonato dal ponte dichiarando poi di essere sotto l’effetto di droghe e di credere di essere l’Anticristo e suo figlio, Satana.

Amici viaggiatori, amici scozzesi e anche non amici, se passate da questo ponte state attenti e se avete con voi il vostro cagnolino, tenete stretto il guinzaglio.

 

 wikimedia

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": PASSIFLORA, PEPERONCINO, MELANZANA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Passiflora Cerulea La passiflora è avvolgente, come un partner impetuoso, i suoi rami rampicanti circondano qualsiasi supporto possano incontrare. Governata da Venere, è usata negli incantesimi d’amore per dominare la passione. Il suo profumo intenso, infatti si accentua la sera conquistando così ogni tuo senso. Nella simbologia floreale ha virtù protettive, posizionata dinnanzi un ingresso evita intrusione. Peperoncino Peter Pepper Noto per la sua forma fallica, il Peperoncino Peter Pepper vi sorprenderà con il suo carattere deciso, il sapore aromatico e un grado di piccantezza adatto anche ai palati più delicati. L’attitudine erotica esplode in una rapida fioritura bianca per dare poi presto spazio ai suoi frutti. Adatto alla coltivazione in balcone, nella tradizione popolare è infatti una pianta da possedere per realizzare rituali di seduzione. Melanzana Bellezza Lunga Dimenticati della classica emoji perchè quello che stai per piantare è una “bellezza lunga”. La Melanzana contenente nel tuo kit avrà un aspetto fiero della sua struttura: eretta, alta almeno 30 cm, con frutti polposi e pronti per essere gustati in estate. Come ogni spasimante che si rispetti, prima di donarsi al tuo palato ti porterà in dono dei fiori. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 VERDE

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W verde, con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >