Natura
di Simone Stefanini 5 Luglio 2018

Sembra che un gruppo di scimmie panamensi sia entrato nella sua Età della Pietra

Una notizia che potrebbe farci cambiare il modo di concepire la biologia e la storia della vita sulla Terra

Di fronte al calcio, alla politica e al gossip estivo, questa notizia potrebbe passare in secondo o terzo piano e invece si tratta di un avvenimento epocale per la biologia e la storia della vita sulla Terra: alcuni ricercatori hanno scoperto che una popolazione di scimmie cappuccine di Panama sono entrate nella loro Età della Pietra.

Come riportato dal New Scientist, questo gruppo di scimmie cappuccine dalla faccia bianca vive nell’isola di Jicarón, una piccola isola al largo delle coste di Panama che fa parte del Parco Nazionale di Coiba. Le scimmie cappuccine abitano tutte e tre le isole dell’arcipelago ma solo quelle di Jicarón hanno iniziato a usare le pietre. In particolare, solo i maschi in una particolare regione dell’isola.

 

 

Gli scienziati hanno fatto la scoperta per la prima volta nel 2004 ma sono tornati sull’isola nel marzo del 2017 e sono riusciti a catturare le scimmie in “flagranza di reato”, come vedete qui sopra.

Il team di ricerca ha notato le scimmie rompere noci di cocco, granchi e lumache con le pietre. Quale possa essere l’origine di quel comportamento è difficile da stabilire e può darsi che ci sia una grossa componente di casualità: un esemplare particolarmente intelligente ha iniziato a usare gli utensili e gli altri l’hanno semplicemente copiato. Data la scarsità di cibo, l’Età della Pietra delle scimmie cappuccine può salvare la vita a molte della loro  specie.

I cappuccini dalla faccia bianca sono la seconda specie americana ad entrare nell’Età della Pietra, oltre a loro ci sono i macachi in Tailandia e gli scimpanzé in Africa occidentale.

 

Fino a pochi decenni fa, gli scienziati ritenevano che gli umani fossero l’unica specie che si appropriava delle pietre e le usava come strumenti. L’età della pietra per gli umani è iniziata 2,5 milioni di anni fa. Notizie come questa cambiano il nostro modo di vedere l’evoluzione della specie. Chissà che tra migliaia di anni non esistano dei nuovi uomini pronti a prendere in mano le sorti della terra, che noi abbiamo contribuito a inquinare e rovinare in modo devastante.

 

FONTE | iflscience

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >