Society
di Simone Stefanini 6 Luglio 2018

Ammalarsi d’estate è una merda

In inverno, la settimana di malattia te la godi al 100%. D’estate diventa il Vietnam, l’inferno sulla Terra, l’Apocalisse di San Giovanni

Quando arriva l’influenza nell’anacronismo della stagione che per tutti dovrebbe essere di gioia e letizia, allora è come se un macigno di proporzioni enormi si abbattesse sulle nostre teste, come se entrassimo in un tunnel di quelli senza uscita.

Succede che un anticiclone delle Azzorre, poi una settimana di Africa, poi la grandinata della vita e infine quell’arietta a 50° al sole e 13° all’ombra, possano mettere Ko anche il più vitaminico dei presenti, e sono dolori. Non parliamo poi dell’escursione termica assassina tra il parcheggio d’asfalto che ribolle il sole di un mese e l’aria condizionata al supermercato, in cui si è investiti da uno di quegli sbalzi di temperatura per i quali gli astronauti della NASA vengono preparati anni e anni.

Alcuni prendono il raffreddore, altri bronchite, polmonite, tonsillite, sinusite e altri nefasti malanni che finiscono per -ite. D’inverno, la settimana in malattia te la godi al 100%: tisane bollenti, letto con scaldasonno al massimo, Netflix accesa 24h, libri e fumetti in quantità, sparisci sotto le coperte e addio mondo crudele.

 

 

D’estate, anche una banale tosse persistente diventa il Vietnam, l’inferno sulla Terra, l’atomica, l’Apocalisse di San Giovanni. Fuori fa caldo, dalle finestre senti il rumore delle Vespe e le grida dei ragazzini che vanno al mare, a mangiare il Cornetto sotto il sole anche se stai in centro di Milano, mentre te non puoi uscire, pena la ricaduta. In casa, senza condizionatore (pena la ricaduta, ancora), ci sono gli stessi gradi che servono per arrostire il kebab e tu sei costretto a fare lo zombie disidratato, che chiede acqua con la voce spenta dalla peste bubbonica, che in realtà è sempre un semplice raffreddore. Dopo aver preso l’aspirina, il letto diventa una Sindone di sudore e in caso puoi tentare di vendere il lenzuolo su Ebay, casomai ne venissi fuori, spacciandolo per merchandising di Nazareth. Intanto le zanzare si cibano dei tuoi resti e tu le lasci fare, conscio che ormai sia venuta la tua ora e aspettando da un momento all’altro gli avvoltoi.

Nel caso tu sia abbronzato, durante quei giorni diventi giallo o verde, hai sempre le occhiaie viola e quella gradevole sudorazione fredda che fa di te un perfetto caratterista di un film sugli zombie, mentre ciondoli per casa alla ricerca del frigorifero in cui finalmente morire.

 

 

Nel caso tu abbia preso qualcosa di più stronzo e debba debellarlo con l’antibiotico, la vita diventa una valle di lacrime: non puoi uscire a bere, che passati i 18 anni è la cosa che rende l’estate tale, di conseguenza ti arrocchi su posizioni di isolamento e depressione che in confronto Leopardi e Kafka erano Ficarra e Picone.

Solo dopo la pioggia di medicinali, che ricordiamo nel caso di raffreddore lo fanno durare esattamente gli stessi giorni che durerebbe senza, sei pronto per tornare faticosamente alla vita di ogni giorno, che include il lavoro e una città in cui il mare non è proprio previsto. Gemi un po’, poi pensi “Almeno non son malato” e aspetti il weekend. Buona estate a te.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": PASSIFLORA, PEPERONCINO, MELANZANA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Passiflora Cerulea La passiflora è avvolgente, come un partner impetuoso, i suoi rami rampicanti circondano qualsiasi supporto possano incontrare. Governata da Venere, è usata negli incantesimi d’amore per dominare la passione. Il suo profumo intenso, infatti si accentua la sera conquistando così ogni tuo senso. Nella simbologia floreale ha virtù protettive, posizionata dinnanzi un ingresso evita intrusione. Peperoncino Peter Pepper Noto per la sua forma fallica, il Peperoncino Peter Pepper vi sorprenderà con il suo carattere deciso, il sapore aromatico e un grado di piccantezza adatto anche ai palati più delicati. L’attitudine erotica esplode in una rapida fioritura bianca per dare poi presto spazio ai suoi frutti. Adatto alla coltivazione in balcone, nella tradizione popolare è infatti una pianta da possedere per realizzare rituali di seduzione. Melanzana Bellezza Lunga Dimenticati della classica emoji perchè quello che stai per piantare è una “bellezza lunga”. La Melanzana contenente nel tuo kit avrà un aspetto fiero della sua struttura: eretta, alta almeno 30 cm, con frutti polposi e pronti per essere gustati in estate. Come ogni spasimante che si rispetti, prima di donarsi al tuo palato ti porterà in dono dei fiori. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >