Oggi è il #FriendsDay, ma tutti i tuoi amici su Facebook sono falsi

Il social network di Mark Zuckerberg compie 12 anni e secondo molte ricerche dentro c’è tutto, tranne veri amici

Non poi così amici. Ciao ciao  Non poi così amici. Ciao ciao

 

Sui social media siamo tutti pieni di amici: ma alla fine sono veri amici? Sappiamo la risposta: no. Ma certo, lo sappiamo che quelli lì non sono amici veri, soprattutto quelli che accumuliamo magari a migliaia su Facebook, magari in mezzo a quel migliaio ce ne sono due, tre, quattro di quelli veri, lo sappiamo… ma tendiamo a scordarlo un po’ troppo facilmente, ingannati dalla parola stessa.

“Amici” ha un peso ben diverso da “subscriber”, o da “follower”. Amici è una parola importante, o almeno ci hanno cresciuto così. Facendocelo credere. Per cui ben venga la ricerca dell’Università di Oxford segnalata sulle pagine di The Independent, e che trovate integrale su The Royal Society Publishing che conferma: no, no, quelli su Facebook non sono amici. In tutto ciò, proprio oggi le home di Facebook di tutto il mondo sono state invase da questo video.

 

Posted by Facebook on Tuesday, February 2, 2016

 

Nato come celebrazione dei primi 12 anni di Facebook, il #FriendsDay, la “giornata degli amici” mira a riportarci davanti agli occhi ricordi piacevoli di amicizie e accadimenti da social network. Se avrete accettato di farlo, avrete in alcuni scoperto amici che ignoravate di avere, situazioni che avreste preferito dimenticare, gente più o meno a caso con cui avete poco o nulla a che spartire, a parte, appunto, una connessione su Facebook.

Ma vediamo come i risultati della ricerca del prof. Robin Dunbar, del dipartimento di Psicologia di Oxford. Per prima cosa, per quanto possiamo toccare vette di migliaia e migliaia di “amici” su Facebook possiamo fare affidamento, in media, solo su quattro di loro. Un’altra scoperta è che la correlazione tra numero di amici su Facebook e capacità di fare davvero affidamento su di loro è molto bassa, e dalla ricerca è emerso che i soggetti intervistati ritengono autentici amici appena il 27% dei loro contatti. Probabilmente sovrastimando la percentuale.

In fondo, non è molto diverso dal mondo “fuori” Facebook: anche nella vita quotidiana siamo circondati da conoscenti, contatti, persone che conosciamo ma non abbastanza bene da definirle come amiche. La differenza con Facebook però è proprio cognitiva: perché lì su Facebook abbiamo una lunga lista, magari con migliaia di soggetti che sono elencati sotto la voce amici. Ma non lo sono.

FONTE | The Independent

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >