rich kids social network ricchi

Arriva Rich Kids, il social network che costa 1000 € al mese

Ma la prova è finita molto presto: la prima schermata ti iscrivi con Facebook, e alla seconda schermata già ti chiede i soldi

richkids richkids - Ma certamente

 

Insomma, vi sentite ricchi e ci fate due palle tante su Facebook con la vostra vita bellissima? Facciamo così: io non vi credo, e finché non vi sarete iscritti a Rich Kids, per me rimanete dei poveracci qualunque.

Sto parlando dell’unico social in cui non contano i like né quanti punti esclamativi mettete dopo aver scoperto una complotto, dove non conta che musica ascoltate e neppure se siete belli. L’unico social in cui contano solo i soldi, e ne dovete avere tanti, altrimenti non entrate.

Rich Kids è un privé virtuale, una community per soli ricchissimi. Ma come si fa a capire se le persone al suo interno sono davvero ricche oppure fingono? Presto detto, l’ingresso e la permanenza costano 1000 euro al mese.

Ecco ora che siete svenuti, vedete che facevo bene a dirvi di non fare finta? Lo sappiamo tutti che 1000 € al mese sono lo stipendio medio di più della metà degli italiani, eppure ci sono persone che 1000 € li spendono per fare una cena elegante e lasciano anche qualche cento di mancia. Non è colpa vostra, ma nemmeno colpa loro.

 

donald-trump-aide

 

Chiaramente, non possiamo interagire con loro, sarebbe come parlare coi gatti e pretendere una risposta: siamo due specie diverse, parliamo due lingue diverse e proprio non riusciamo a capirci, in ogni caso ho tentato di entrare dentro Rich Kids per vedere un po’ cosa si prova a stare tra quelli coi soldi veri.

Un po’ titubante, ho iniziato il processo per l’iscrizione, che in realtà è velocissimo: la prima schermata ti logghi con Facebook, la seconda schermata già ti chiede i soldi. Fortunatamente, in piccolo c’è un link che ti aiuta a uscire qualora fossi stato solo un buontempone che cercava informazioni.

 

simonn

 

La cosa pazza del sito infatti è la mancanza di motivi per cui dovrei pagare (Dio, no!) 1000 euro al mese. Ho capito che sarò attorniato da miliardari da tutto il mondo, ma poi? Oltre a poter mostrare le mie ricchezze e ammirare quelle degli altri in una sorta di Instagram privato, cosa mi si propone?

In un’intervista, i creatori del misterioso social dicono di aver creato qualcosa di diverso, un social in cui sul serio i suoi membri possono avere la visibilità che desiderano, in modo elegante, in cui possono condividere la propria vita con i loro pari e avere una fanbase reale. Boh.

Ma non c’è, chessò, un ballo in cui conoscere la mia anima gemella di nobili natali? Una serie di cene in cui vengo introdotto alla massoneria? Dio, ho sempre voluto essere massone e nobile!

Caro Rich Kids, non mi hai convinto, coi miei 1000 € ci pago l’affitto e le bollette. Che delusione.

 

tumblr_myrt5ucrqj1qz6z2wo1_400

 

Quasi quasi sono stato meglio quella volta che ho provato il Tinder per soli cattolici. Lì chiedevano meno di 20 euro e col profilo gratis ho pure trovato una ragazza alla quale piacevano le passeggiate. Forse è il momento di risponderle.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >