Arriva Rich Kids, il social network che costa 1000 € al mese

Ma la prova è finita molto presto: la prima schermata ti iscrivi con Facebook, e alla seconda schermata già ti chiede i soldi

Social Network
di Simone Stefanini facebook 17 novembre 2016 00:01
Arriva Rich Kids, il social network che costa 1000 € al mese

richkids richkids - Ma certamente

 

Insomma, vi sentite ricchi e ci fate due palle tante su Facebook con la vostra vita bellissima? Facciamo così: io non vi credo, e finché non vi sarete iscritti a Rich Kids, per me rimanete dei poveracci qualunque.

Sto parlando dell’unico social in cui non contano i like né quanti punti esclamativi mettete dopo aver scoperto una complotto, dove non conta che musica ascoltate e neppure se siete belli. L’unico social in cui contano solo i soldi, e ne dovete avere tanti, altrimenti non entrate.

Rich Kids è un privé virtuale, una community per soli ricchissimi. Ma come si fa a capire se le persone al suo interno sono davvero ricche oppure fingono? Presto detto, l’ingresso e la permanenza costano 1000 euro al mese.

Ecco ora che siete svenuti, vedete che facevo bene a dirvi di non fare finta? Lo sappiamo tutti che 1000 € al mese sono lo stipendio medio di più della metà degli italiani, eppure ci sono persone che 1000 € li spendono per fare una cena elegante e lasciano anche qualche cento di mancia. Non è colpa vostra, ma nemmeno colpa loro.

 

donald-trump-aide

 

Chiaramente, non possiamo interagire con loro, sarebbe come parlare coi gatti e pretendere una risposta: siamo due specie diverse, parliamo due lingue diverse e proprio non riusciamo a capirci, in ogni caso ho tentato di entrare dentro Rich Kids per vedere un po’ cosa si prova a stare tra quelli coi soldi veri.

Un po’ titubante, ho iniziato il processo per l’iscrizione, che in realtà è velocissimo: la prima schermata ti logghi con Facebook, la seconda schermata già ti chiede i soldi. Fortunatamente, in piccolo c’è un link che ti aiuta a uscire qualora fossi stato solo un buontempone che cercava informazioni.

 

simonn

 

La cosa pazza del sito infatti è la mancanza di motivi per cui dovrei pagare (Dio, no!) 1000 euro al mese. Ho capito che sarò attorniato da miliardari da tutto il mondo, ma poi? Oltre a poter mostrare le mie ricchezze e ammirare quelle degli altri in una sorta di Instagram privato, cosa mi si propone?

In un’intervista, i creatori del misterioso social dicono di aver creato qualcosa di diverso, un social in cui sul serio i suoi membri possono avere la visibilità che desiderano, in modo elegante, in cui possono condividere la propria vita con i loro pari e avere una fanbase reale. Boh.

Ma non c’è, chessò, un ballo in cui conoscere la mia anima gemella di nobili natali? Una serie di cene in cui vengo introdotto alla massoneria? Dio, ho sempre voluto essere massone e nobile!

Caro Rich Kids, non mi hai convinto, coi miei 1000 € ci pago l’affitto e le bollette. Che delusione.

 

tumblr_myrt5ucrqj1qz6z2wo1_400

 

Quasi quasi sono stato meglio quella volta che ho provato il Tinder per soli cattolici. Lì chiedevano meno di 20 euro e col profilo gratis ho pure trovato una ragazza alla quale piacevano le passeggiate. Forse è il momento di risponderle.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)