Society
di Simone Stefanini 18 Dicembre 2015

I 10 goal più strani, epici e belli del 2015

Il miglior goal dell’anno è italiano ed è in ottima compagnia

 blogdicalcio

 

Ragazzi, anzi, regaz, quanto ci mancano le notti magiche inseguendo il goal sotto il cielo di un’estate italiana, come recitava l’inno di Italia ’90 cantato da Gianna Nannini ed Edoardo Bennato (e scritto da Giorgio Moroder, in caso non lo sapeste)? Tanto, perché non so se ci avete fatto caso, ma ultimamente non si vince più niente. La nazionale non trova giocatori top, il campionato non sembra decollare, le nostre squadre non sono portate per fare sfaceli fuori dai confini nazionali.

No problem, ci consoliamo con un primato, alla faccia di Ronaldo, Messi e Ibra. Il miglior goal dell’anno è nostro e l’ha segnato proprio al Barcellona dei miracoli Alessandro Florenzi, terzino-ala-supercentrocampista della Roma.

Ma non è il solo ad essere spettacolare, strano e assurdo per tecnica, stile e perfezione. È in buona compagnia.

SPOILER: non ci sono né Ibra, né Ronaldo, né Messi in questa classifica. Tiè.
10) Lucas Perez in Deportivo de La Coruña – Atletico Bilbao

Stop, autoassist, girata velocissima al volo e porta bucata. Se lo prova altre 200 volte non gli viene più, ma che video da far vedere ai nipoti.

 

9) Christian Benteke in Liverpool – Manchester United

https://www.youtube.com/watch?v=BdCQuQ62nzo

Scusatemi la rovesciata. Entra di diritto nella copertina dell’album Panini. Lui però non si scompone e non esulta nemmeno. Modesto.

 

8) Carsten Kammlot in Dresden – Erfurt

Stiamo parlando del colpo dello scorpione, reso famoso da René Higuita, folle portiere colombiano. Kammlot lo usa per segnare e diventa un idolo di quelli che tra 20 anni faranno documentari su questi goal qui.

 

7) Leroy Sane in Shalke 04 – Frankfurt

 

Il 19enne dello Shalke s’improvvisa Maradona e fa un assolo degno dei grandi del calcio. Se passate oggi dallo stadio, i difensori sono sempre lì che lo cercano.

 

6) Ricardo Quaresma in Besiktas – Trabzonspor

Ecco dov’era finito Quaresma, il giocatore che doveva far svoltare l’Inter nel 2009 e che invece giocava peggio di Raimondo Vianello nella nazionale divi della TV. Ora fa questi goal qui, roba da Maradona. Ingiusto.

 

5) Thomas Müller in Bayern Monaco – Olympiakos

Musica turbo metal per questo video: Müller prende la mira da fuori area e ciao. Sono quei goal che a PES non riescono mai.

 

4) David Ball in Fleetwood Town – Preston North End

Mamma mia che colpo da biliardo. Precisamente al 7, nemmeno fosse telecomandato. Imprendibile, manda la folla in delirio. Notare che è la serie C inglese e che sugli spalti c’è più gente che in Carpi-Frosinone di Serie A.

 

3) Esteban Ramirez in Herediano – Deportivo Saprissa

Cioè: doppio colpo di testa e poi il tiro della vita: collo pieno a rientrare, portiere battuto e cronista che s’ingoia il delay, rendendo questo golazo un capolavoro di psichedelia.

 

2) Wendell Lira in  Atletico GO – Goianese

Il sogno di ogni calciatore da spiaggia: trovarsi davanti al portiere e schiantare la porta in mezza rovesciata atletica, tipo guerriero di Street Fighters. Che soddisfazione. Che peccato non averlo al Fantacalcio.

 

1) Alessandro Florenzi in Roma – Barcellona

Florenzi gioca nella Roma ed è diventato famoso per segnare goal spettacolari, oltre che per essere il bravo ragazzo che dopo aver segnato va a salutare la nonna sugli spalti. Guardatelo qui: centrocampo, vede il portiere ter Stangen fuori dalla porta e tira un pallonetto mina di quelli che vengono una volta sola nella vita. Da centrocampo. Goal e infarto del cronista.

 

Recap della stagione

https://www.youtube.com/watch?v=qeQM_OEMzvc

Così vi guardate questi più tutti gli altri goal spettacolari del 2015 in un solo video.

 

BONUS: il goal più allucinante:

https://www.youtube.com/watch?v=6cQXQwsMVfw

Non ci si crede: un colpo di vento fortissimo tipo bora trasforma un tentativo di contropiede in un assist contro, che diventa un autogol. Se il video non fosse abbastanza assurdo di per sé, sentite che bella musichina c’hanno montato sopra.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >