Society
di Simone Stefanini 6 Agosto 2014

5 motivi per cui i bambini degli anni ’70 dovrebbero essere già tutti morti

Una cosa è certa: negli anni ’70 non ci si stressava granchè per la sicurezza. Se andate indietro coi ricordi, vi torneranno in mente alcuni giochi, vizi o semplici modi di vivere che oggi potrebbero apparire impensabili, con tutto il nostro bagaglio di informazione, cultura e paranoia. Certo è che se ora ai bambini manca poco che gli mettiamo lo scafandro per paura di tutto, ecco, negli anni ’70 eravamo un bel po’ più polleggiati. Pure troppo.

FONTE | read.feedly.com

1) LE CINTURE DI SICUREZZA?

Seat_Belt_Delay_-_Jimmi_Simpson should-be-dead-2

Negli anni ’70, non pervenute. Si viaggiava seduti come sul divano, con bambini o animali in braccio. Io mi ricordo che stavo in piedi tra i sedili dietro, ballando e cantando. Questo non significa che oggi siano optional, ci sono più auto in giro, vanno più veloci e la gente è in media più stressata. Comunque viaggiare coi piedi fuori dal finestrino o sul tettino apribile era da ganzi, diciamocelo.

 

 

2) IL CASCO SOLO SE AVEVI PROBLEMI MEDICI ALLA TESTA

sardomobili5

Figuriamoci se andavamo in motorino col casco. Faceva sfigato, spettinava i lunghi capelli. Le “Sardomobili” avevano cieli di latta, mentre col “Ciao” si poteva cambiare il mondo. E come lo cambi il mondo, col casco integrale? Soprattutto: non era obbligatorio, fino alla legge dell’11 gennaio 1986. Quella era un po’ una cazzata, perchè sul motorino fai prima a cadere e battere la testa che a fare la rivoluzione, dai.

 

 

3) CERBOTTANA, CRYSTAL BALL, PONGO E GLI ALTRI

 

 

575103_0_ori

Sulla pubblicità c’era scritto: “atossico”. Poi ti giravi un attimo per rispondere al telefono e tuo figlio l’aveva ingoiato. Giocavamo con panetti di plastilina colorata, con liquidi che solidificavano in mezzo secondo, con lo stucco per le cerbottane. Tutta roba che mettevamo in bocca o che poteva finire negli occhi. C’erano le pistole lancia elastici. Sul serio, dovremmo essere tutti morti.

 

 

4) LE GIOSTRE DI METALLO ROVENTE E RUGGINOSO

should-be-dead-8

Mettevi il bimbo sulla giostra non premurandoti di testarne la temperatura e in men che non si dica, tuo figlio era grigliato. Giostre che stavano al sole per tutta l’estate, create con un metallo che non appena piove fa ruggine, con una vernice talmente scrausa che dopo due scivolate viene via. Ci sembrava di vivere avventure epiche, di essere supereroi o cavalieri. Il pericolo reale però non veniva dal drago, bensì dal castello.

 

 

5) FUMARE FA BENE!

should-be-dead-1

Si fumava nei cinema, nei ristoranti, negli ospedali. Ovunque. Il fumo faceva bene. Invadeva le pubblicità e quando non la si poteva più fare, tornava sotto diversa forma (tipo Marl**** Country o Ca*** Trophy), sponsorizzava trasmissioni in prima serata, riempiva di messaggi subliminali i film. Nessuna restrizione, le mamme fumavano davanti ai bimbi che a 5 anni avevano già assorbito più fumo passivo della cappa della cucina. Oggi sembra incredibile, e invece.  Diciamocelo, i ricordi saranno anche belli e tutto, ma per un bel po’ di cose c’è di lusso.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 VERDE

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W verde, con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >