Society
di Jon Bocconcino 22 novembre 2012

A Gaza: ‘ferite ed ustioni mai viste’ denunciano i medici

Ma cosa diavolo stanno combinando a Gaza? E soprattutto perché?
La storia ci insegna che quando l’economia globale è a pezzi, si va in guerra. Per questioni nevrotiche, e per insicurezza chiaramente.

Quello però che è ancora più grave è che fonti mediche a Gaza riferiscono di medici alle prese con “ferite e ustioni mai viste nella loro carriera professionale”. Lo rende noto all’Adnkronos Salute Foad Aodi, il presidente dell’Associazione medici di origine straniera in Italia (Amsi) e del Co-mai (Comunità del mondo arabo in Italia), in costante collegamento telefonico con il direttore generale della Mezzaluna rossa palestinese, Kalad Gjwda.

Oltre a denunciare che “la situazione sanitaria e umanitaria é drammatica”. Ma questo succede in ogni guerra, basterebbe non farle le guerre per stare tutti un pò più tranquilli (frase facile, facilissima, da scrivere su un blog con sede in Italia).

CORRELATI >