Foto royalty free
Society
di Elisabetta Limone 25 Agosto 2020

Auto ibride plug-in: 5 modelli a confronto per il noleggio a lungo termine

Le auto ibride plug-in sono una tipologia di automobile con propulsione ibrida. Le batterie di tali auto possono essere caricate senza ricorrere al motore a combustione interna.

Il miglior modo di possedere un’automobile è quello del noleggio a lungo termine grazie ad una serie di vantaggi che vedremo successivamente. Ma il connubio perfetto per questa formula, è rappresentato sicuramente dalle auto ibride plug-in. Bassi consumi ed emissioni, possibilità di circolare nelle ZTL, alta autonomia e molto altro ancora: questi sono solamente alcuni dei benefici del mix perfetto tra vetture completamente elettriche e vetture a combustibile. In questo articolo metteremo a confronto 5 auto ibride plug-in per il noleggio a lungo termine.

Cosa sono le auto ibride plug-in

Le auto ibride plug-in sono una tipologia di automobile con propulsione ibrida. Le batterie di tali auto possono essere caricate senza ricorrere al motore a combustione interna. È possibile infatti utilizzare una fonte esterna di energia elettrica collegata mediante sistemi a cavo, quindi ricorrendo ad una presa elettrica tradizionale o ad una colonnina apposita in 3/4 ore circa. Nel momento in cui si scaricano procedono in maniera convenzionale con il motore termico.

Questo particolare sistema permette migliori performance. Rispetto alle mild e alle full hybrid dunque, le ibride plug-in hanno batterie più potenti con autonomia fino a 50/60 km. Inutile sottolineare come il mercato stia premiando le auto ibride plug-in, che si stanno diffondendo rapidamente. Ma come detto, la miglior soluzione è rappresentata dal noleggio a lungo termine. 

I motivi del successo di questa formula sono facilmente intuibili. Abbiamo analizzato quelli proposti da un grande gestore di questo servizio in Italia, Noleggio Semplice. Innanzitutto, i costi sono predeterminati e fissi, quindi è sempre possibile sapere quanto si spenderà. Questo particolare aspetto è di fondamentale importanza in ambito aziendale, dove questo tipo di esigenza per un parco macchine cresce esponenzialmente. In secondo luogo non c’è nessun esborso immediato e alcuna una maxi rata finale.

Infine, ma non da ultimo, possedere un’automobile in questo modo consente di non preoccuparsi dell’obsolescenza della stessa, quindi della sua naturale svalutazione. Alla fine del contratto infatti, sarà possibile proseguire con il noleggio, sostituirla con un altro modello o eventualmente restituirla. Tutto nella massima libertà.

5 modelli a confronto

Il mercato ovviamente è piuttosto ricco di offerte per le auto ibride plug-in da noleggiare a lungo termine. Nelle prossime righe, però, metteremo a confronto 5 tra i principali modelli, in altrettante categorie differenti.

Toyota Yaris 1.5 Hibrid Plug-in. Fin dai suoi esordi la Toyota Yaris ha rappresentato un’innovazione per tutto il segmento city-car, andando a inserire scelte tecnologiche che fino a poco tempo prima erano di solo appannaggio per vetture di categoria superiore. La Casa ha deciso di investire proprio sull’alimentazione ibrida, con il suo motore 1.5 benzina/elettrico. Incomparabile la sua dinamica di guida, con percorrenze dichiarate da Toyota di 27,8 km/l. Dobbiamo anche sottolineare la possibilità di circolare con il solo motore elettrico alle basse velocità con autonomia fino a 25 km, caratteristica importante per chi ha necessità di entrare in una zona a traffico limitato. A concludere il quadro troviamo il noto cambio automatico CVT a variazione continua. Tutto questo per una guida assolutamente confortevole.

Kia Niro Plug-in ibrida plug-in. Tra i crossover e i SUV ibridi più interessanti del mercato, troviamo sicuramente la Kia Niro plug-in che, per rapporto qualità/prezzo, punta ad essere una delle migliori della sua categoria. La motorizzazione base 1.6 Gdi offre prestazioni da auto di segmento superiore, abitabilità d’eccellenza e un bagagliaio che definire capiente è sicuramente riduttivo. Davvero un’ottima scelta per il noleggio a lungo termine per questa autovettura perfetta dal giovane, alla famiglia, fino alle aziende.

Skoda Superb Station Wagon 1.4 TSI Plug-in. L’ammiraglia familiare di casa Skoda si presenta con una cura dei dettagli davvero estrema, con linee affilate e dinamiche. La Superb è la prima plug-in della Casa e permette di usufruire di importanti benefici come quello del parcheggio auto gratuito. Prestazioni da vera grande completano il quadro che, se unite al noleggio a lungo termine, rappresenta una delle migliori soluzioni del mercato.

Volkswagen Passat 1.4 Plug-In Hybrid Variant. Bella, sicura, comoda e con motorizzazioni potenti. In passato ha rappresentato il sogno di molti uomini d’affari, ma nel presente si rinnova ricorrendo al 1.4 plug-in, motorizzazione che le permette di ottenere buone prestazioni generali e con tanto spazio interno grazie ai suoi 4,80 metri di lunghezza. Impossibile non menzionare il suo bagagliaio che, unito all’abitabilità davvero eccezionale, rende questa Passat Station del tutto paragonabile ad auto di categoria superiore.

Ford Kuga 2.5 Plug In. Ibrida, parsimoniosa e particolarmente bella. Questi i fattori distintivi della Ford Kuga 2.5 Plug In, quindi con propulsore benzina/elettrico. Un SUV dalle linee sportive che si adatta benissimo a qualsiasi famiglia che, grazie al connubio elettrificato, consente di ottenere consumi contenutissimi e prestazioni davvero esaltanti: coppia elevata e grande spunto in ripresa. Il massimo per il noleggio a lungo termine.

Conclusioni

Fino a non molto tempo fa si diceva che le auto ibride plug-in fossero il futuro, ma in realtà sono già il presente. Come detto il mercato le sta premiando e, per quanto riguarda l’acquisto, si prevede che entro il 2030 le immatricolazioni delle plug-in supereranno quelle delle auto tradizionali. Sicuramente ad incidere in questo frangente anche gli incentivi statali che permettono delle agevolazioni grazie all’Eco Bonus.

Le auto ibride plug-in sono ecologiche, contribuiscono a diminuire l’impatto ambientale sul pianeta, consentono di circolare in qualsiasi situazione comprese le zone a traffico limitato e sono sempre più performanti. Una tecnologia innovativa che permette di parcheggiare gratuitamente anche sulle strisce blu. E ovviamente, anche particolarmente parsimoniose nei consumi, caratteristica importante per qualsiasi tipologia di utenza, privata e aziendale. E poter usufruire di tutti questi vantaggi, uniti ai molteplici benefici tipici del noleggio a lungo termine, è sicuramente la scelta migliore da farsi.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >