Society
di Elisabetta Limone 29 Gennaio 2015

Come cambia l’ideale di bellezza femminile in tremila anni di storia

Ti senti brutta e inadeguata? Non è sempre stato così. In questo video di tre minuti ci sono tutti i cambiamenti della bellezza femminile nella storia. Sicuramente ci sei anche te, tra le belle.

La bellezza fisica, quella stronza.
Quante volte hai pensato di di essere nata nel periodo sbagliato? Io un bel po’. Hai voglia di dire “la bellezza sta negli occhi di chi guarda”, quando ti senti inadeguata, c’è davvero poco da fare. Però in quel detto c’è tutta la verità di questo mondo, perché i canoni di bellezza sono talmente mutevoli che tutto dipende dal periodo storico in cui ti trovi.

Sei culona? Perfetto, nel Rinascimento avresti vinto te (e anche oggi, guarda Kim Kardashian). Hai zero tette? Negli anni 60 ti sarebbero corsi tutti dietro. Sei cicciona? Nell’antica Grecia gli artisti ti avrebbero scolpito, tra un ragazzo perfetto ed un altro. Sembri uscita da San Patrignano e non metti su un chilo nemmeno a pagarlo? negli anni 90 avresti fatto la modella. Sei alta due metri e ti senti in paranoia? Supermodella negli anni 80. Sembri un maschio? la più gettonata degli anni 20. E così via. Quindi che ti disperi a fare? Basta attendere ed il tuo momento arriva. Tranne sei ti fai la plasticona, ecco, quella sempre meglio di no, ha rovinato le attrici che ci hanno speso miliardi, figurati te con la paghetta…

Insomma, i tipi di Buzzfeed hanno fatto un video che in tre minuti spiega i cambiamenti dell’ideale di bellezza nel tempo, così te lo guardi e capisci bene in quale periodo storico avresti spopolato:

FONTE | boredpanda.com

Ecco tutti i periodi, spiegati da sapiente didascalia:

ANTICO EGITTO (1292-1069 A.C.):

-Esile
-Spalle strette
-Vita alta
-Faccia simmetrica

women ideal body type history video 1

 

ANTICA GRECIA: (500-300 A.C.):

-Grassoccia
-Corposa
-Pelle chiara
-Le donne venivano considerate versioni sfigurate degli uomini
women ideal body type history video 12

 

DINASTIA HAN (206 A.C-220 D.C.):

-Vita sottile
-Pelle pallida
-Occhi grandi
-Piedi piccoli

women ideal body type history video 13

 

RINASCIMENTO ITALIANO (1400-1700):

-Seno ampio
-Stomaco arrotondato
-Fianchi larghi
-Pelle chiara

women ideal body type history video 14

 

INGHILTERRA VITTORIANA (1837-1901):

-Paffute
-Desiderabili
-Vita stretta, fianchi larghi
-Le donne indossavano corsetti per ottenere la forma del corpo ideale

women ideal body type history video 15

 

I RUGGENTI ANNI VENTI (1920)

-Poco seno
-Punto vita quasi inesistente
-Capelli corti
-Figura mascolina

women ideal body type history video 20

 

L’ETA’ D’ORO DI HOLLYWOOD (1930-1950):

-Curvilinea
-Figura a clessidra
-Seni grossi
-Vita stretta

women ideal body type history video 16

 

 

I FAVOLOSI ANNI ’60 (1960):

-Magra
-Gambe lunghe e sottili
-Fisico da adolescente
-Slanciata

women ideal body type history video 17

 

L’ ERA DELLE SUPERMODELLE (1980):

-Atletica
-Alta
-Braccia toniche
-Snella ma curvilinea

women ideal body type history video 8

 

HEROIN CHIC (1990):

-Estremamente magra
-Pelle traslucida
-Androgina
-Borse sotto gli occhi

women ideal body type history video 19

 

BELLEZZA POSTMODERNA (2000 – oggi):

-Pancia piatta
-Pelle in salute
-Seni e sedere grandi
-Spazio tra le cosce
-Le donne vanno regolarmente dal chirurgo per raggiungere l’aspetto desiderato (ERRORE)

women ideal body type history video 11

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >