Society
di Elisabetta Limone 18 Gennaio 2021

Frullati proteici vegan friendly: l’alternativa vegetale agli integratori proteici per tutti gli sportivi

Molto apprezzato nel mondo dello sport da dove nasce principalmente la sua fama, il frullato proteico è la bevanda perfetta per favorire l’aumento muscolare, il dimagrimento ma anche per fare uno spuntino sano.

Il cibo ultra-elaborato, il nostro stile di vita estremamente frenetico e l’agricoltura intensiva degradano la qualità nutrizionale dei nostri pasti. Poiché le proteine ​​sono materie prime costose, spesso scompaiono prima dai nostri piatti e vengono sostituite. Per ovviare a questa mancanza, assumere una bevanda proteica è una buona soluzione.

Quali sono i benefici dei frullati proteici? Quando e quanto frullato proteico bere al giorno? Proviamo a rispondere alle domande più gettonate circa queste bevande, ormai non più esclusivamente da body builder.

Proteine: un nutriente essenziale

Le proteine sono presenti nella maggior parte degli alimenti come carne, uova, latticini, verdure, pesce o altre fonti animali, ma anche nella frutta e verdura.

In altre parole, la dieta è (o dovrebbe essere) quindi la principale fonte di proteine. Le proteine ​​possono svolgere una serie di ruoli nel corpo: costruiscono muscoli, aiutano la perdita di peso quando sono una parte importante dei pasti e aiutano a recuperare meglio dopo lo sforzo da sport. Il più delle volte, le proteine ​​in polvere vengono utilizzate per aiutare a costruire la massa muscolare. Pertanto, questo tipo di integratore è uno degli integratori alimentari più utilizzati per il bodybuilding.

Proteine ​​in polvere: un importante integratore alimentare

Va notato che una dieta convenzionale può essere sufficiente per fornire abbastanza proteine. Tuttavia, per le persone che praticano un’attività fisica intensa, l’aumento di massa muscolare o più semplicemente la sua conservazione richiede proteine ​​aggiuntive.

Facile da digerire dall’organismo, la polvere proteica viene assunta come integratore alimentare senza controindicazioni. Molto apprezzate per i loro effetti anti-catabolici, questa forma di funzione primaria delle proteine ​​è quella di preservare la massa muscolare. Ma non può svolgere questo ruolo senza una dieta ben bilanciata.

Proteine ​​vegetali in polvere

Il frullato proteico è una bevanda molto facile da preparare poiché contiene proteine ​​in polvere che vengono mescolate con acqua o una bevanda vegetale. È possibile aggiungere cibo (frutta e verdura in genere) o aromi per migliorare il gusto se non è gradevole, anche se le ultime formulazioni nascono per essere assunte da sole, dunque il sapore è stato decisamente migliorato.

Il vantaggio più evidente del frullato proteico è che colma un deficit proteico nel corpo in modo facile, veloce ed economico.

Tra i più popolari ci sono le proteine vegetali in polvere. Ci sono vantaggi nello scegliere questa tipologia di integratori e assumerli ad esempio sotto forma di frullato vegano di Myprotein, anche se non si è vegani.

Nella selezione dei vegetali da cui estrarre queste macromolecole si scelgono sempre quelle con un contenuto maggiore di antiossidanti, come appunto i piselli, affinché oltre all’evidente contributo nella restaurazione delle fibre muscolari, i benefici si possano avere anche sul sistema immunitario, grazie ad un profilo amminoacidico più ricco e molteplice.

Come si prepara un frullato proteico

Sebbene esistano diversi modi per consumare le proteine ​​in polvere, due tipologie sono molto popolari: la versione frullato classico e la versione shaker.

Frullato classico

Basta aggiungere la dose raccomandata di proteine ​​in polvere (in media 30 g di proteine ​​in polvere, ma le quantità variano e bisogna attenersi alle indicazioni sulla confezione) a 200 ml di acqua o una bevanda vegetale (latte di cocco, latte di mandorle, soia, riso…), e mescolare. Eventualmente arricchire con frutta o verdura a piacere. È pronto da mangiare in pochi secondi ed è l’ideale per la colazione, soprattutto perché è personalizzabile in base ai tuoi gusti e umori.

Nello shaker

In uno shaker, versare 250 ml di acqua o una bevanda vegetale, quindi aggiungere sopra la dose di proteine ​​ed eventualmente un aroma naturale per migliorare il gusto del frullato proteico. Chiudere lo shaker e agitare.

Il vantaggio di un blenderbottle shaker è la sua sfera di metallo che consente una miscela omogenea.

Le bevande proteiche prodotte direttamente dallo shaker possono essere preparate in meno di 5 minuti e possono essere consumate ovunque: dallo sport, in ufficio, in spiaggia, ecc.

Quando assumere le proteine in polvere

La loro assunzione è consigliata in più momenti della giornata. Ad esempio, subito dopo uno sforzo fisico intenso. Quindi possono essere consumati dopo ogni sessione di allenamento, poiché il ruolo delle proteine ​​è proprio quello di consentire un migliore recupero muscolare.

Per una maggiore efficienza, l’assunzione del frullato deve avvenire durante la prima ora dopo l’allenamento. Perché? Semplicemente perché, secondo la spiegazione scientifica, durante uno sforzo fisico intenso, il corpo smette di assimilare le proteine. Mentre dopo l’allenamento, a riposo, inizia a cercare proteine ​​da assimilare. Questa è chiamata “la finestra delle proteine” o anche “la finestra anabolica”.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >