Scorpion drug
Society
di Ornella Cigno 21 Aprile 2016

In Pakistan un sacco di gente fuma scorpioni

Gli effetti psicoattivi pare durino anche dieci ore, ma con gravi controindicazioni

fumare_scorpioni  Uno scorpione imperatore: originario dell’Africa equatoriale, può arrivare a 20cm di lunghezza

 

Sballarsi fumando scorpioni morti pare sia una moda diffusissima in Pakistan. Lo riporta il quotidiano locale Dawn, intervistando il 74enne Sohbat Khan, fumatore di scorpioni da metà degli anni ’60. Sohbat aveva solo 20 anni quando ha iniziato a fumare scorpioni. Capiamo meglio come si assume lo scorpione, fumandolo:

  1. Per prima cosa bisogna procurarsi gli scorpioni acquistandoli o dandogli la caccia.
  2. Una volta reperito lo scorpione, va essiccato al sole oppure abbrustolito su una stufa tradizionale con del carbone. Dovrà cuocere fino alla morte.
  3. Per sballarsi si potrà inalare il fumo che esce dalla carbonizzazione, ma è la coda piena di veleno a provocare la vera dipendenza.

In diverse regioni dell’India il metodo usato è diverso, rapido ma piuttosto caro: lo scorpione va tenuto in mano e bisogna farsi pungere in punti precisi. Una “puntura del piacere” può costare dalle 100 alle 150 rupie (circa 1€/1.50€).

In Pakistan invece alcune persone mischiano la coda bruciata con l’hashish e il tabacco, altri ne inalano il fumo usando la “nacha”, una sorta di pipetta. Lo sballo dura almeno 10 ore. Le prime sei ore sono le più dolorose, perché il corpo si deve adeguare, poi lentamente la sensazione fastidiosa si trasforma in divertimento. “Tutto quello che vedi sembra ballare” dice Sohbat. “Le strade, le macchine, tutto quello che hai davanti.”

Controindicazioni? Tante. Il veleno degli scorpioni è davvero pericoloso quando viene inalato, ci sono 25 specie addirittura letali e quelle che non uccidono sono comunque molto più tossiche di qualsiasi altra droga. Jamal, medico del Khyber Teaching Hospital dice inoltre che fumare gli scorpioni causa gravi perdite di memoria a breve e lungo termine.

La persona dipendente dal fumo di scorpione sviluppa anche disturbi del sonno e dell’appetito e inizia a vivere in un costante stato di illusione. “Fumare causa allucinazioni, le persone percepiscono cose che non esistono” aggiunge infine il medico. Insomma anche fumare gli scorpioni è fortemente sconsigliato come per qualsiasi altra droga. Insomma, don’t try this at home.

FONTE | dawn

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 VERDE

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W verde, con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >