Society
di Raffaele Portofino 11 Maggio 2015

Salvini ci ha fregati tutti, ora i gattini sono dalla sua parte

A qualche giorno di distanza dalla protesta, sembra che i gattini siano abbiano portato fortuna a Salvini.

Il 7 maggio, il progetto Kitten ha indetto una protesta via Facebook, un flash mob virtuale nel quale gli utenti avrebbero dovuto postare foto di gattini nei commenti agli status di Matteo Salvini, per mitigare con la dolcezza irresistibile dei cuccioli di felino, le asprezze politiche del leghista. Un record di presenze, piuttosto civile, che quasi mai ha risposto agli insulti dei sostenitori della Lega, che sono solito commentare ancora più aspramente le esternazioni, sovente razziste, dell’altro Matteo. Un hashtag che è diventato trend topic su Twitter: #GattiniSuSalvini, ne ha parlato la stampa italiana e quella estera, quindi, apparentemente, una vittoria schiacciante del popolo sagace della rete. Ma è proprio così?

Da un’analisi molto sommaria, ciò che appare evidente è l’aver fatto circolare nuovamente il nome di Salvini, peraltro associato non a qualcosa di politicamente compromettente, ma a dei gattini, che in nessun caso possono essere realmente connotati negativamente. Esiste ad esempio una pagina che si chiama Gattini per Civati, questa volta è a favore del politico, sapete cosa cambia? Assolutamente niente.

Mentre gli aderenti alla protesta si stavano scambiando grandi pacche sulle spalle, battute pungenti, 5 alti di vittoria e decretavano chi avesse postato il gattino più simpatico, i social manager della pagina Noi con Salvini, che evidentemente sanno usare il proprio mezzo, hanno cavalcato l’azione, facendo pubblicità al loro leader. Hanno preso le foto in cui Matteo sorride, gli hanno photoshoppato accanto dei gattini, hanno cambiato l’hashtag in #gattiniconsalvini e hanno spronato i loro sostenitori a postare le foto dei loro mici sulla pagina, che sono andate a confondersi con le altre degli aderenti alla protesta, vanificandole. Hanno anche scritto uno status per reinterpretare il virtual flash mob a loro favore:

Schermata 2015-05-11 alle 10.38.21

 

I gattini sono neutrali per antonomasia, poiché vanno da chi dà loro più cibo. Stavolta, la protesta intelligente, simpatica, supponente ed innocua della rete sembra essersi arenata proprio a causa della sua supponente neutralità. Non c’è dubbio d’altra parte, che in fatto di social media managing, quelli della Lega hanno assunto persone capaci.

Sotto ci sono tutte le immagini promozionali per la contro azione leghista, presi dalla pagina Noi con Salvini:

 

11162451_451687585000006_5657378854828345103_n

11150651_451700044998760_8262308653036070264_n

11181201_451716804997084_4930390148626243857_n

11139442_451720574996707_7421317153228932169_n

11113063_451711061664325_2185948599787562320_n

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >