Society
di Sandro Giorello 27 Settembre 2016

Questa mamma ha posizionato i suoi due gemelli addormentati nei modi più assurdi

Ecco cosa succede ad avere una mamma fotografa e con molta fantasia

gemelli-dormono-dj instagram.com - I gemelli diventano dei bravissimi dj

 

Se siete genitori lo sapete bene, i bambini riescono a addormentarsi dappertutto. Si appisolano nelle posizioni più scomode: sulle sedie, sul carrello della spesa o addirittura sulla tazza del water. Anche la fotografa giapponese Ayumi Omori lo sa e ha deciso di dedicare ai suoi figli un dolcissimo progetto fotografico.

Una foto pubblicata da ayumi (@ayumiichi) in data:

È mamma di due bellissimi gemelli, Ichika and Taichi. Hanno due anni e una spiccata passione per i pisolini che li porta a dormire nelle posizioni più tenere.

Una foto pubblicata da ayumi (@ayumiichi) in data:

Ayumi ha iniziato a immaginarseli mentre svolgevano azioni buffe o rappresentavano scene famose di film. È nato così un account Instagram dove potete vedere questi due gemelli inseriti all’interno di piccole scenografie fantastiche realizzare semplicemente con panni, vestiti o piccoli pezzi si stoffa.

. 蛙は怒らせると、怖いよ〜🐸💦 . Злой лягушки страшно.

Una foto pubblicata da ayumi (@ayumiichi) in data:

Si va cose semplici come inserirli in una festa a sorpresa dedicata al papà o trasformarli in teneri angioletti che volano sulle nuvole, fino a immagini davvero più complesse dove fano i dj, vincono una medaglia d’oro alle olimpiadi o dipingono la faccia di Charlie Brown sulle lenzuola.

Una foto pubblicata da ayumi (@ayumiichi) in data:

Molte sono ispirate a film: nella foto dedica a Lo Squalo, ad esempio, li vediamo con alle spalle il mostro marino creato da Steven Spielberg (ma loro continuano a dormire, ovviamente). Oppure li posiamo vedere in una scena di Ghostbuster, di Lilo & Stitch, i Muppets, Toy Story e in molti altri titoli.

 

Una foto pubblicata da ayumi (@ayumiichi) in data:


La mia preferita sicuramente quella dedicata a Street Fighter dove Ichika lancia una palla infuocata al povero Taich mandandolo KO.

L’account è ancora poco conosciuto (poco più di 15,000 follower) ma, vista la bellezza delle foto, molto probabilmente diventerà presto moto popolare. Ichika e Taichi diventeranno delle webstar semplicemente dormendo. Non male, no?

 

FONTE |  mashable.com

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >