Society
di Marta Blumi Tripodi 31 Ottobre 2014

Gli oggetti che le persone famose hanno portato nella tomba

Lo Smithsonian Museum è sicuramente una delle istituzioni culturali più famose al mondo, ma in occasione di Halloween anche loro tirano fuori il loro lato più scherzoso e macabro e sul loro magazine online pubblicano un articolo in cui raccontano qualche curiosità funebre. Nello specifico, le disposizioni che alcuni uomini illustri avevano lasciato nel testamento per la loro sepoltura: come doveva essere la tomba, che oggetti volevano portare con sé nell’aldilà e via dicendo. L’articolo completo è molto più lungo e potete leggerlo al link qui sopra, nel frattempo eccone alcuni:

hump

Humphrey Bogart: Il celebre protagonista di Casablanca ha chiesto di mescolare alle sue ceneri un fischietto d’oro, dono della moglie Lauren Bacall, che recava l’incisione “Se hai bisogno di qualcosa, fai un fischio”.

houdinicauseofdeath

Houdini: Il prestigiatore più famoso di sempre si è fatto seppellire in una speciale bara di bronzo simile alla cassa ermetica con cui si esibiva nei suoi numeri di escapismo: insomma, conoscendo i suoi precedenti non possiamo essere sicuri al 100% che non sia evaso anche da lì.

Dahl

Roald Dahl: Lo scrittore de La fabbrica di cioccolato ha chiesto di avere con sé… una tavoletta di cioccolato per il suo ultimo viaggio. Ma anche una bottiglia di liquore, carta e matita, sai mai che gli venisse un’idea geniale per un nuovo romanzo.

bela-lugosi2_1383515i.jpg

Bela Lugosi: Reso celebre dalle sue magistrali interpretazioni di vampiri al cinema, l’attore venne seppellito con addosso il suo costume da Dracula, completo di mantello. Chissà se ha ancora l’abitudine di andare a spasso tutte le notti alla ricerca di ragazze vergini…

frank-sinatra

Frank Sinatra: Volle con sé una fiaschetta di whisky, un pacchetto di Camel, uno zippo e soprattutto un dollaro in monetine, in caso dovesse fare una chiamata urgente da un telefono a gettoni.

andy-warhol

Andy Wharol: Nella sua bara c’è anche una bottiglia di profumo Estée Lauder, dono di un amico. Curiosità: gli ammiratori e gli amici che vanno a visitare la sua tomba non gli portano in dono fiori, ma barattoli di zuppa Campbell.

95841c04807c60c21052bfd1c4d1d8c9_400x400

Bob Marley: E’ stato seppellito insieme a una Bibbia, un po’ di marijuana e soprattutto alla sua chitarra Gibson. Un po’ come Miles Davis, che invece volle con sé alcune delle sue trombe.

1379015374246

 

William S. Burroughs: Lo scrittore-simbolo della beat generation ha richiesto espressamente un revolver calibro 38 carico, una penna a sfera, un finto bastone contenente la lama di una spada e una canna già rollata.

Ronnie (3)

Ronnie Van Zant: Il frontman dei Lynyrd Skynyrd, morto insieme a parte della band in un tragico incidente aereo, è stato seppellito con il suo celebre cappello nero e la sua canna da pesca.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >