Society
di Simone Stefanini 14 Aprile 2015

I più pietosi abbracci senza contatto nella storia della timidezza umana

Una galleria delle peggiori foto di abbracci senza contatto, che davvero, amici, non si possono vedere

La scena la conoscete tutti: siete ad una manifestazione, ad un evento, ad un concerto, insomma, un po’ dove vi pare, ma mondano. Ad un certo punto vi appare di fronte la persona che idolatrate e le chiedete una foto insieme. Ella accetta e di colpo vi ritrovate con la sudorazione a mille, il cuore che spinge come un toro, gli occhi da ebete e la mano pronta a cingere l’oggetto del desiderio. Il fatto è che siete timidi da fare schifo e quindi, nel tentare l’abbraccio da uomo vissuto, manco ci pensate ad abbracciarla sul serio. Il risultato è una foto pietosa di lei (o lui) perfettamente fotogenica con accanto un mezzo matto che ride come un demente e che reca un braccio alzato all’altezza delle spalle di lei, sospeso in aria, senza toccarla ma nemmeno sfiorarla, per paura che si sciupi.

Ora che abbiamo parlato dell’avvenimento mondano, concentriamoci su una prospettiva ben più patetica: quando questo accadimento avviene con la ragazza dei sogni. Sì perché a volte, perché i sogni diventino realtà basta provarci, ma voi niente, preferite fare i chiusoni in camerata ascoltando “Ti scatterò una foto” di Tiziano Ferro, il cui soggetto è anche il vostro maggior cruccio. Perché quando accade per puro caso che possiate posarle accanto per una foto secolare, che rimarrà negli annali del vostro cuore per una vita e che verrà tramandata geneticamente ai vostri figli da quanto è importante, bene, siete i peggio imbranati e le cose vanno come nel caso precedente.

A quel punto, se davvero non riuscite a fare meglio dei tipi qui sotto, abbandonate il progetto e dedicatevi ad altro. Fatelo per voi stessi, per la vostra dignità, perché è meglio tramandare ai vostri figli il fatto che la timidezza è carina e che la si può fare nostra alleata, piuttosto che fargli vedere queste foto tremende.

[foto via mashable.com]

Avete visto la modella? mi ha chiesto per due ore una foto, alla fine ho dovuto cedere…

hoverhandthumb

 

Finalmente insieme, ti tratterò come un prezioso vaso cinese, per paura di romperti

OeY8GU5

 

Questo ragazzo è nella stessa posizione da allora

zeBx3eP

 

E poi abbiamo fatto l’amore. (ma certo)

jLhb9q3

 

Ero così emozionato che ho sbagliato pure a mettermi i calzini

ObS3GMb

 

Ho così paura del contatto fisico che stento a mettermi le mani in tasca

8mQZaxz

 

Il bagno è da quella parte

0RU4R45

 

How I met your mother (sicuro)

i5ksbSL

 

Stanco di fare figure di merda con una sola, sono salito di livello e ora le faccio con due alla volta

rvULH

 

Aspetto che venga qualcuno a farmi il baciamano, embè?

NBubGpU

 

Lui ha semplicemente avuto paura

UhZTMwZ

 

Nello spazio tra la ragazza e la sua mano, c’entra come minimo un’altra ragazza

TnQB5lf

 

Faccio una perfetta imitazione del Cristo nel venerdì Santo

hLuJk

 

Faccio il disinvolto ma in realtà mi sta per scoppiare il cuore

tPhmBSp

 

Dai, guarda com’è presa lei, non aver paura, hai vinto!

qa7u7BA

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2019"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2019”. Bag bianca cotone con illustrazione nera di Andrea De Luca.  
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >