Society
di Elisabetta Limone 21 Gennaio 2021

Imparare a parlare russo

Il Russo è una delle sei lingue ufficiali delle Nazioni Unite. Impararlo potrebbe sembrare difficile a causa dell’alfabeto cirillico e dei sostantivi basati sul genere, ma ne può anche valere la pena per motivi economici, politici e culturali.

Ci sono 154 milioni di madrelingua russi nel mondo e quattro stati dove il russo viene utilizzato come lingua ufficiale. Inoltre, molte persone nelle ex repubbliche dell’Unione Sovietica come l’Ucraina, la Lituania e la Lettonia capiscono il russo, insieme a paesi come la Polonia e la Repubblica Ceca.

Avere una buona comprensione della lingua russa potrà inoltre aiutarti nello studio delle altre lingue della famiglia slava; può anche essere utile per chi desidera viaggiare attraverso l’Europa orientale, dove l’inglese a volte non è così ben compreso come in Europa occidentale.

Molti studenti vogliono imparare questa lingua anche a causa dell’impatto della cultura russa sulla civiltà occidentale: per essere in grado di leggere la letteratura classica nella sua forma nativa e coglierne il significato puro e originale, o per coloro che amano la musica classica russa come Tchaikovsky.

Il russo è difficile da imparare?

Imparare l’alfabeto cirillico, spesso considerato l’ostacolo per imparare il russo, è più facile di quanto si pensi.  Anche se sembra insolito, non è difficile, perché diverse lettere cirilliche sono immediatamente riconoscibili dalla loro somiglianza con le lettere di uso comune. La lettera “H”, per esempio, è usata anche nella lingua cirillica, tuttavia, in russo è usata per i suoni “N”. Una volta compresi questi cambiamenti, il russo diventa molto più facile da imparare.

Capire la grammatica russa richiede tempo e pratica. Il russo non ha articoli, ma ha diversi generi: le parole possono essere maschili, femminili o neutre. Inoltre, ci sono solo tre tempi di base: presente, passato e futuro, ma nel passato e nel futuro, quasi ogni verbo ha due coniugazioni, perfettivo e imperfettivo.

Alcune caratteristiche del russo lo rendono più facile di altre lingue: l’ordine delle parole è flessibile, si usano meno parole per esprimere il significato e non presenta articoli come “a”, “un” o “il”.

Il modo migliore di imparare il russo

Come per qualsiasi lingua, l’immersione totale è il modo migliore e più veloce per imparare il russo. Per rendere più facile l’apprendimento della lingua russa, prova con questi suggerimenti:

    1. Impara il cirillico. Servirà come base per leggere e scrivere in russo.
    2. Impara i suoni delle vocali allungate e non (accorciate).
    3. Memorizza frasi e parole russe di base.
    4. Esercitati a parlare russo il più possibile, specialmente con i madrelingua.
    5. Ascolta e ripeti i diversi suoni dell’alfabeto russo.
      Questo sarà utile per imparare a parlare russo. La “R” russa, per esempio, dovrebbe essere arrotolata in un certo modo, e il modo migliore per imparare è ascoltare gli altri che lo fanno. Anche in questo caso i madrelingua russi possono essere d’aiuto.
    6. Non aver paura di fare errori. Esercitati a scrivere in russo con madrelingua che possono aiutarti a correggere.
    7. Guarda film russi o spettacoli televisivi con i sottotitoli in italiano. Questo può aiutarti ad associare le parole russe parlate alle parole italiane. Man mano che diventi più avanzato nel tuo apprendimento, puoi anche optare per il solo audio in russo.
    8. Continua l’apprendimento tramite letture in russo su siti web russi, forum, libri, giornali e riviste.

Risorse per l’apprendimento del russo

Prima di scegliere le risorse più adatte per aiutarti a imparare il russo, tieni a mente il tuo metodo di apprendimento ideale. Sei uno studente più memorizzatore o ascoltatore? Quanto velocemente vuoi imparare il russo? Che budget hai a disposizione?

Ecco alcune risorse di apprendimento da provare a seconda del tuo stile:

  • I film in russo e la TV russa sono un ottimo modo per immergersi sia nella cultura che nella lingua. Questi possono essere trovati su Netflix, che ti permette di cambiare la lingua audio sulla maggior parte delle selezioni russe, o attraverso YouTube, che ha una vasta selezione di contenuti russi gratuiti. ETVNET offre canali televisivi russi in diretta.
  • Radio russa e i podcast in russo possono essere utili per gli studenti più avanzati. TuneIn Radio offre una varietà di stazioni radio che presentano notizie, sport e musica russa, mentre la piattaforma radiofonica su internet Radio Dacha trasmette i migliori successi.
  • Libri di testo russi adatti al tuo livello di apprendimento possono essere un’altra risorsa chiave per padroneggiare la lingua. Noi raccomandiamo “Beginner’s Russian With Interactive Online Workbook” di Anna S. Kudyma e Olga Kagan per gli studenti di russo elementare.
  • Lezioni di russo online con insegnante madrelingua sono un ottimo modo per imparare il russo online, specialmente se non puoi incontrare un insegnante di russo di persona in questo momento.
  • App gratuite e a pagamento per l’apprendimento delle lingua come Rosetta Stone o Duolingo. Queste app sono diventate sempre più popolari nel corso degli anni ma sta attento perchè molte volte ti insegnano vocabolario e frasi di scarso utilizzo. Sono però ottime per chi si affaccia al russo per la prima volta.

Quanto tempo ci vuole per imparare il russo?

Come per le altre lingue, padroneggiare il russo richiede dedizione e impegno. Ci vogliono circa 1.100 ore di lezione per imparare il russo, più o meno a seconda di quante ore puoi dedicare allo studio ogni settimana. Anche i tuoi obiettivi di apprendimento sono un fattore di cui tener conto: ad esempio, se vuoi semplicemente imparare a parlare il russo da conversazione senza leggere o scrivere, il processo potrebbe essere più veloce mentre, se vuoi diventare fluente in russo, ci potresti mettere molto di più. Superare il primo anno di studio di questa lingua è la parte più difficile. Buona fortuna!

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione  completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >