Society
di Simone Stefanini 6 marzo 2018

Lacoste ha rimpiazzato il suo famoso coccodrillo per sensibilizzare sulle specie animali a rischio estinzione

Lacoste ha creato un’edizione speciale di polo bianche con al posto del coccodrillo, una serie di animali in via d’estinzione

Se diciamo Lacoste, a tutti viene in mente il logo del coccodrillo. La casa francese fondata da René Lacoste e da André Giller nel 1933 è famosa per aver inventato la polo e per il logo del coccodrillo alla sinistra del petto. Da un secolo il brand è status symbol e un sinonimo di eleganza.

La sua nuova trovata di marketing si sposa perfettamente col sociale e con la salvaguardia delle specie a rischio: un’edizione speciale delle sue tradizionali polo bianche con dieci animali a rischio estinzione elaborati in verde come il coccodrillo, al posto del logo.

 

 bored panda

Ogni polo sarà un’edizione limitata in un numero di pezzi uguale a quello degli esemplari rimasti. Per esempio, quella col condor californiano sarà disponibile in 231 pezzi e così via. Il costo di ogni polo è di 150 €.

Qui sotto potete vedere tutti gli animali interessati e saperne di più sulla loro storia.

CORRELATI >