Society
di Gerry Grassi 27 Luglio 2017

Le 5 regole d’oro per andare in bianco sui social, secondo Gerry Grassi

Lo psicologo di Matrimonio a prima vista ci svela alcuni segreti per non farcela mai, ma proprio mai, quando si tenta di abbordare una ragazza sui social

<em>.</em>  .

 

Gerry Grassi, psicologo e psicoterapeuta, è diventato un volto noto in tv per aver partecipato alle due edizioni di Matrimonio a prima vista su Sky Uno. Oggi ci dà qualche fondamentale indicazione per essere sicuri di tornare a casa sempre da soli durante le notti estive.

 

Spiagge affollate, vestiti succinti, gambe abbronzate e selfie in riva al mare, studiati e photoshoppati con gran maestria. Siamo nel pieno della caccia al flirt estivo, periodo fecondo per il collezionista stagionale di amori con le gambe corte, che esce dalla sua letargia e sfodera le migliori tecniche di rimorchio selvaggio.

Il maschio alpha nella sua elegante livrea, in gran spolvero, con tanto di tatuaggio nuovo di zecca, pantaloni risvoltati e barbetta appositamente incolta, studia le sue prede che trasudano ferormoni. Secoli di selezione naturale hanno fatto sì che questa specie si adattasse ai cambiamenti ambientali, modificando le proprie strategie di sopravvivenza.

Niente più falò notturni, partite di Beach volley o aperitivi al tramonto; l’estate é ormai rigorosamente social e per approcciare all’altro sesso, non serve spingersi oltre la distanza a cui teniamo il nostro smartphone. E’ caccia ai like, all’ hashtag più popolare, alla foto con l’effetto giusto. Le vetrine irrinunciabili? Facebook, Instagram, Twitter, Tinder;  la popolarità é direttamente proporzionale alle chance di sedurre.

Ma veniamo a noi, se davvero vuoi mettercela tutta questa estate, per impegnarti alacremente e andare rigorosamente in bianco non dovrai far altro che seguite queste cinque regole d’oro!

 

Regola numero uno: provaci con tutte

 

Aggiungi lei, la sua migliore amica, sua sorella, sua cugina, la cugina della cugina e tutte le amiche della sorella, della cugina e della cugina della cugina. A questo punto provaci con tutte, possibilmente inviando lo stesso identico messaggio, tipo: “Ciao, la tua foto profilo è davvero molto carina, mi farebbe piacere parlare un po’ con te!”. Vai tranquillo, sicuramente non scopriranno mai che sei un flirter seriale. Le donne, come ben sai,  tra loro non parlano di queste cose e quando lo scopriranno non sembrerai neanche patetico. Credici.

 

Regola numero due: la pioggia di like

 

Metti “like” ad ogni cosa che lei pubblica, ogni foto, ogni post, ogni canzone, commenta ogni cosa incessantemente. Cerca di essere il primo a mettere mi piace, non ti far scappare neanche una foto. Quando i tempi sono maturi scrivile e appena rifiuta di parlare o uscire con te, smetti assolutamente di mettere like. Non farle capire che ci sei rimasto malissimo e che i like erano solo un modo per ottenere quello che volevi. Insomma… orgoglio e dignità prima di tutto.

 

Regola numero tre: la memoria corta

 

Se inizi una conversazione con lei e poi cancelli tutta la conversazione, sicuramente la ragazza non si incazzerà come una iena se tu le riscriverai (non ricordandoti minimamente di averlo già fatto perché ovviamente hai un deficit di memoria a breve e lungo termine) le stesse identiche cose che le hai scritto due settimane prima per abbordarla. Sarà felicissima di rileggere il tuo “hey, ciao non ci conosciamo, ti va di parlare un po’ con me?”.

 

Regola numero quattro: la richiesta di amicizia

 

Se non ha accettato la tua richiesta di amicizia puoi inviarle un messaggio con scritto “Ciao, se ti va puoi aggiungermi” perché di sicuro ti ha negato l’amicizia non certo perché perché non gliene frega niente di te e non ti vuole tra le persone che conosce, ma probabilmente è timida e ha solo bisogno di un incentivo, ha bisogno che tu la incoraggi ad accettare la tua amicizia. Spronala e sicuramente diventerai il suo amico del cuore.

 

Regola numero cinque: il no look

 

Se vuoi conquistarla non salutarla mai se la incontri fuori. Sai ogni minimo dettaglio della sua vita: dove lavora, dove va in pausa pranzo, conosci perfettamente la sua palestra, i suoi cani, hai la piantina della sua casa stampata in testa, sai esattamente dove farà l’aperitivo il venerdì e dove cenerà il sabato sera, sai chi sono le sue amiche, insomma tramite i social ti sei fatto una cultura su di lei. Lei sa chi sei perché ha intravisto la tua faccia decine di volte tra coloro che le hanno messo “mi piace” alle foto pubblicate, ma quando la incontrerai per caso per strada tu non salutarla, farai un figurone di sicuro e di certo non la figura del cafone.

 

Gerry Grassi: Facebook, Sito ufficiale

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 VERDE

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W verde, con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >