Society
di Simone Stefanini 17 Febbraio 2015

Le peggiori e più inquietanti statue di cera dei famosi

Andare a visitare i musei delle cere a risparmio è da catalogare sotto “idea del c**o”

Già andare in un museo delle cere non è che sia la mossa salva-domenica, anzi, è sempre un po’ creepy, come direbbero gli inglesi, che si traduce con idea-del-cazzo-potevamo-andare-al-cinema-a-vedere-500-sfumature-di-grigio-e-invece-devi-sempre-fare-il-controcorrente.

Se poi, oltre all’idea di per sé, andate anche in uno di quelli a risparmio, piene di statue fatte da stagisti o da vecchini con la mano tremula, allora ve la cercate la solitudine. Questa sotto è una galleria di cupi orrori travestiti da statue somiglianti a gente famosa a caso, che andremo ad analizzare una ad una, giusto per movimentare questa giornata uggiosa:

FONTE | sadanduseless.com

 

Né Renzi né Mr. Bean, questo è un maniaco sessuale di Bergamo:

wax fail1

 

Barbie zia acida e vendicativa:

wax fail3

 

Queste sono tutte fedeli riproduzioni. La prima, di uno dei Gremlins, la seconda di Yoko Ono, la terza di quando MJ si faceva la roba alla stazione a Viterbo e la quarta di Miguel Gècsonito, il cugino ispanico:

wax fail4

 

“Non mi toccare, bruto! Che gambe però <3”

wax fail5

 

Ken bomba atomica:

wax fail6

 

Julia Mario Roberts, travello:

wax fail7

 

L’occhio che guarda Wilson e l’altro che guarda Affanculo:

wax fail8

 

Jim Carrey prima della legge Basaglia:

wax fail9

 

Per pura statistica, Drew Barrymore è venuta abbastanza bene, Lucy Liu ha cambiato nazionalità e Cameron Diaz BADANTE RUSSA ora muoio.

wax fail10

 

Ma è un bambino di 9 anni coi capelli bianchi, fa impressione:

wax fail11

 

La ricerca, negli ultimi anni, ha fatto molto per le malattie degenerative del sistema nervoso:

wax fail12

 

Vi risulta che Steven Tyler degli Aerosmith abbia fatto il cosplayer di Johnny Depp?

wax fail13

 

“Signori, la seduta è tolta, mi sono cagato addosso.”

wax fail14

 

L’Uomo Giraffa, arcinemico dell’Uomo Tigre:

wax fail15

 

“Ciao bella, posso offrirti una cosa da bere? Sono defunto da nemmeno due giorni.”

wax fail16

 

Quindi John Travolta travestito e pure con l’occhio di vetro. Potrebbe essere un Maurizio Cattelan:

wax fail17

 

“Bella, te lo appoggio” – “Bello, mi chiamo Giancarlo e sono un alcolista.”

wax fail18

 

Dilemma: non so quale sia quello vero. 

wax fail19

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >