Society
di Giulia Montani 4 Dicembre 2019

Le vendette più crudeli per i peggiori parcheggi mai fatti

Chi parcheggia fuori dalle strisce o in sosta vietata, i peggiori parcheggi non sempre rimangono impuniti. Le foto delle migliori e più assurde vendette.

Siete tra quelli che, quando sono di fretta, parcheggiano ovunque capita e magari senza nemmeno rispettare il codice stradale? Attenti a voi, in agguato c’è sempre qualcuno che potrebbe arrivare a realizzare le più cattive vendette e qualcun altro, per nostra fortuna, pronto a scattare una foto al momento giusto!

Parcheggi illegali: conducenti disattenti, incapaci o menefreghisti?
C’è da dire che parcheggiare può essere un’attività davvero impegnativa certe volte.
Per alcuni l’ansia da prestazione si fa sentire più di fronte a un parcheggio “a S”, che sotto le coperte e spesso sono proprio i parcheggi a causare le bocciature durante gli esami pratici della patente.
Ma dopo anni di pratica si può, senza dubbio, diventare degli esperti, forse!

Ecco a voi le foto delle più cattive vendette per i peggiori parcheggi illegali.

Parcheggi contro la legge

Guardate bene queste foto, nemmeno quando siete più di fretta vi conviene parcheggiare nei posti dove non è consentito, e fareste bene anche a leggere sempre tutti i cartelli presenti sul luogo, o il risultato potrebbe essere uno di questi…
Per forza di cose, come nel caso dei vigili del fuoco in una situazione di emergenza, o per impartire una lezione memorabile a chi non rispetta le regole comuni della strada, la vostra auto rimarrebbe bloccata o segnata in modo non poco sensazionale.

Parcheggi contro il senso comune

Possibile alcuni si ritrovino a parcheggiare sotto effetto di qualche strana sostanza che gli offusca la vista, altri poveri disgraziati magari subiscono, invece, il karma e si trovano burlati dalle strisce dei parcheggi che si spostano (chi non le ha mai viste muoversi?).
Fatto sta che tutti noi quando troviamo una situazione come questa, rischiamo l’esaurimento.
Perché l’unica cosa che viene da chiedersi è “dai, ma come si fa?”
Bhe, ecco a voi le peggiori vendette alle macchine parcheggiate totalmente a caso.

Messaggi non troppo impliciti

Alcuni vendicatori, c’è da dire, superano davvero sé stessi e il buon senso, con la creazione di multe finte o volantini per incoronare i peggiori parcheggi in assoluto.
Anche se il massimo viene toccato da chi agisce nell’immediato, senza premeditazione, spinto dall’impulso di odio che probabilmente questi pessimi parcheggi gli ha causato.
Da patate minacciose a scritte spray per terra fino alle istruzioni su come parcheggiare, l’impulso del momento rende davvero creativi.
L’apice è, in ogni caso, da considerare raggiunto da colui che ha scritto sul parabrezza dopo aver spalmato qualcosa di marrone sul vetro.

Le migliori vendette ai peggiori parcheggi

Se vi riconoscete in queste foto, perché sapete che i vostri parcheggi non si allontanano molto da questi, vi consigliamo di stare più attenti e ripassarvi le regole del codice stradale.
Se siete tra quelli che girano con i foglietti anti parcheggio illegale, sappiate che noi siamo bravissimi a parcheggiare!

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": PASSIFLORA, PEPERONCINO, MELANZANA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Passiflora Cerulea La passiflora è avvolgente, come un partner impetuoso, i suoi rami rampicanti circondano qualsiasi supporto possano incontrare. Governata da Venere, è usata negli incantesimi d’amore per dominare la passione. Il suo profumo intenso, infatti si accentua la sera conquistando così ogni tuo senso. Nella simbologia floreale ha virtù protettive, posizionata dinnanzi un ingresso evita intrusione. Peperoncino Peter Pepper Noto per la sua forma fallica, il Peperoncino Peter Pepper vi sorprenderà con il suo carattere deciso, il sapore aromatico e un grado di piccantezza adatto anche ai palati più delicati. L’attitudine erotica esplode in una rapida fioritura bianca per dare poi presto spazio ai suoi frutti. Adatto alla coltivazione in balcone, nella tradizione popolare è infatti una pianta da possedere per realizzare rituali di seduzione. Melanzana Bellezza Lunga Dimenticati della classica emoji perchè quello che stai per piantare è una “bellezza lunga”. La Melanzana contenente nel tuo kit avrà un aspetto fiero della sua struttura: eretta, alta almeno 30 cm, con frutti polposi e pronti per essere gustati in estate. Come ogni spasimante che si rispetti, prima di donarsi al tuo palato ti porterà in dono dei fiori. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >