Society
di Simone Stefanini 27 Luglio 2015

La moda allucinante nei film porno degli anni 80

Cosa resterà di questi anni 80? Eccovi serviti.

Sebbene siamo abituati a vedere questi attori decisamente meno vestiti di così, oggi vogliamo parlare del modo in cui si conciavano i protagonisti dei porno nell’età dell’oro che va dalla fine degli anni ’70 alla fine degli ’80. Epoca di film con la trama, di accoppiamenti incontrollati, di maschi coi baffi e femmine con le pettinature impossibili, che andremo a guardare nel dettaglio qui sotto:

[foto via flashbak.com]

Lui e la sua faccia da serial killer che salutava sempre  con la sciarpa del Genoa sta aiutando una signora ad indossare il cappotto formato da multistrato cammello / ghepardo, per evidenziarne la figura signorilità. Pettinatura in stile giovane Thatcher, guardata a vista da quella che sembra una lontana parente di Kirsten Dunst dopo i saldi da OVS.

071

 

Questi hipster degli anni 80 sembra che abbiano 40 anni, invece sono poco più che adolescenti. Sarà per l’eterna accoppiata baffo / mullet che in combo con il cardigan fatto di pesanti tende da salotto vittoriano conferiscono allo stallone a 90 un aspetto vetusto. Anche le due ragazze, vestite alla moda dei film tipo “Un compleanno da ricordare” sono niente male. Vorrei soffermami sul chiodo della signorina alla sinistra, addobbato alla maniera dei Savoia.

027 All Dressed Up for Monopoly

 

La tuta braccio sì / braccio no con la cinturino in vita era un must degli 80s, specialmente per fare aerobica dopo aver bevuto ettolitri di champagnino con la tua amica vestita di pizzi e recante un completo di pelle del divano.

044 BFF

 

Gli sguardi tuttosesso di questi poveracci sono superati in disagio solo dai pinocchietti di raso setoso della gestante nel mezzo.

049

 

Gli Abba, quando cercavano la situazione perversa insieme a Dan Aykroyd pre Ghostbusters. Invidia suprema per la camicia del tipo nel mezzo con scollo scrotale.

006 look whos dropped by

 

“Dio buono Carla, ma la tovaglia da picnic ti avevo detto di portarla a parte.”

076

 

“Il signorino desidera qualcosa?”
“Tracotanza.”
Poi boh, davvero calzini di spugna sul completo?

086 Every home needs a French maid.

 

Il vestitino-carta-da-parati della giovane consorella che si bulla accanto ad un forcone è battuto solo dall’indifferenza con la quale la guarda Malgioglio.

152

 

Vuoi essere sicuro di chiudere la serata col botto? Presentati col mullet e la giacca da ventriloquo al portone di una prostituta con la ritenzione idrica alle gambe.

154 Mullets and Miniskirts

 

La simbologia dei due filoni di pane mi è del tutto ignota, in compenso però è sempre bello vedere un padre che dona la propria figlia ad un aguzzino col castoro incollato sulla nuca. Detto questo, le scarpe di lei.

156

 

Il re del narcotraffico nel giorno del matrimonio, celebrato in un comodo ufficio del catasto.

221 untitled

 

Il furbetto del quartierino con due ragazze per bene, una delle quali ha dimenticato di vestirsi.

230 untitled

 

Ah famosa lei. Trattasi di Maronna, la cugina della Ciccone, mentre registra il primo demo vestita da carro di Viareggio, davanti ad un fonico sudato e ad un pianista che le guarda fisso la patata.

242 untitled

 

Benedetta timidezza, che ti fa indossare i calzini bianchi con le ciabatte da piscina di peluche.

57

 

“Goran, io la Rocchetta la apro così. Però prima fammi dire una cosa: bei pantaloni davvero.”

016 I think those pants are workin for him

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >