Society
di Simone Stefanini 16 Novembre 2015

Addio a Moira Orfei, il turbante più amato dagli italiani

Dal circo al cinema con Federico Fellini e Dino Risi

moira-orfei

 

Son quelle notizie che ci lasciano un po’ esterrefatti, perché anche noi, come voi, abbiamo sempre reputato Moira Orfei immortale. L’abbiamo vista fin dalla nostra infanzia, sempre uguale a se stessa e sempre truccatissima, col turbante in testa, il mascara antigravitazionale e il sorriso rosso sulle labbra extra large.

Invece purtroppo uno dei miti dell’Italia più naif si è spenta all’età di 83 anni nella sua bellissima casa mobile parcheggiata a Brescia.

 

©cosima scavolini/lapresse 08-12-2002 roma giulio andreotti a domenica in - ©COSIMA SCAVOLINI/LAPRESSE 08-12-2002 ROMA SPETTACOLO TRASMISSIONE "DOMENICA IN" RAI UNO NELLA FOTO GIULIO ANDREOTTI E MOIRA ORFEI - Fotografo: cosima scavolini Cosima Scavolini / Lapresse - Nel 2002 con Giulio Andreotti

 

La sua immagine kitsch è da sempre stata lo specchio della personalità della circense, nata a Codroipo (UD) da una famiglia di antiche origini sinti.

 

moira-orfei-4-657928 dagospia - La giovane e provocante Moira Orfei

 

Fu amata anche da attori e registi. Pietro Germi le disse che se avesse studiato recitazione sarebbe potuta diventare brava come Sofia Loren. Ha sfruttato il suo talento per apparire in decine di film tra gli anni 60 e gli anni 80. Una creatura felliniana, nel vero senso della parola. Tra i tanti, Casanova 70 di Federico Fellini, Straziami ma di baci saziami di Dino Risi e Totò e Cleopatra.

 

tumblr_nxv4p7yFhy1s0r595o1_1280 tumblr - Federico Fellini, una scimmia e Moira Orfei

 

Di tutti i seducenti attori del cinema con i quali ha lavorato, in un’intervista ha sottolineato che:Mastroianni era un gran signore, Vittorio Gassman uguale. L’unico che mi ha fatto un po’ di avance è stato Totò.”

 

 

D’altronde, come dargli torto. Young Moira era davvero una bella ragazza.

 

stacks_image_2816 moiraorfei.it - La giovane Moira

 

La sua carriera di circense non sempre le ha regalato soddisfazioni. Passati gli anni 80 è arrivato il tempo dell’impegno sociale, animalista ed ecologista. Per questo motivo il suo circo è stato più volte contestato a causa dell’impiego (e del presunto maltrattamento) di animali.

 

163102560-a84badce-10d5-43f5-b0ef-63953e40ec71 repubblica - “Moira, Bergamo non ti vuole”

 

Ma dalle polemiche lei ne è sempre uscita da gran signora, sfoggiando il miglior sorriso e un trucco ancora più vistoso.

 

Schermata 2015-11-16 alle 11.00.03 malesoulmakeup - Sobria, in visita a Papa Giovanni Paolo II

 

Oppure aprendo le porte della sua casa mobile, anch’essa sobria.

 

Schermata 2015-11-16 alle 11.10.36 lucafinotti - Sobria

 

Pure il suo trucco è stato imitato un po’ da tutti i grandi, da Lady Gaga a Marilyn Manson (sono solo ipotesi). Anche Maradona dopo il lifting ha tentato in tutti i modi di somigliare alla nostra Moira.

 

Schermata-2015-03-03-alle-17.09.19-670x318 db - Fratelli

 

Vogliamo ricordarla così, ingioiellata e col make up della festa, mentre ci saluta da un’auto decappottabile guidata da un clown nano.

 

circo-moira-orfei-foto gentevip - Ciao Moira

 

In molti la stanno salutando con un tweet straordinario dall’account fake @Moira_Orfei. Anche se falso, è in linea col personaggio.

 

I-fulgidi-ricordi-di-Moira-Orfei-1 socialblog - Ah, i bei tempi

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >