Society
di Marco Villa 2 Febbraio 2015

Un Power Ranger arrestato per omicidio in California

E non è la prima volta che la serie dei Power Rangers finisce legata a un’indagine di omicidio

mighty-morphin-power-rangers-team-copy

Era una serie orrenda, fatta da cani e con gli effetti speciali sonori che sembravano brutte copie di quelli dello storico telefilm di Batman. I “Power Rangers” arrivarono in Italia a metà degli anni ’90: chi all’epoca era bambino/ragazzino non aveva il minimo senso critico e restava a bocca aperta davanti a quelle evoluzioni e all’unione mistica, fisica e corporale che portava quei sei cretini con la tutina a creare il Megazord. I ricordi sono un po’ sfocati, ma ai tempi qualsiasi cosa portasse a un robottone super-potente era tipo il Nirvana dei giochi, il punto di non ritorno del divertimento. Detto questo, ci sarà un motivo se i “Power Rangers” sono rimasti fuori da qualsiasi revisionismo nostalgico e quel motivo è che facevano troppo schifo per poter essere riabilitati.

Oggi però siamo qui a parlarne, perché non potevamo rinunciare all’opportunità di scrivere un titolo come “Power Ranger arrestato per omicidio”. Il Power Ranger in questione è Ricardo Molina Jr., uno dei protagonisti del reboot della serie dei primi anni duemila, ed è accusato di aver ucciso il suo coinquilino con una spada. Sì, una spada. Il fatto è avvenuto sabato a Palmdale, in California, e il nome della vittima è Joshua Sutter, 36 anni come il suo presunto assassino.

Non è la prima volta che il franchise Power Rangers viene associato a un omicidio: nel 2004 una coppia venne infatti uccisa da Skylar Julius DeLeon, che da ragazzino aveva recitato in un episodio della serie originale, quella degli anni ’90. In quel caso, DeLeon aveva agito in complicità con un tizio chiamato John Fitzgerald Kennedy. Perché un elemento assurdo non può mancare.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2019"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2019”. Bag bianca cotone con illustrazione nera di Andrea De Luca.  
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >