Society
di Ornella Cigno 31 Marzo 2016

Perché il Primo Ministro canadese Justin Trudeau è l’uomo perfetto

Ha stravinto le elezioni, ma la politica non è il solo campo in cui eccelle

trudeau NBC

 

Justin Trudeau è il bellissimo, bravissimo, buonissimo Primo Ministro canadese dal mese di ottobre 2015. Leader del partito liberale e figlio dell’ex presidente Pierre Trudeau, è stato eletto a maggioranza assoluta ed è immediatamente diventato super popolare per un’infinità di motivi.

Oltre ad avere un curriculum perfetto (college, due Bachelor, fa l’insegnante per qualche tempo, poi torna a studiare ingegneria e prende anche un master) Justin è anche un volto noto ai canadesi per aver recitato nella miniserie TV The Great War del 2007. La sua carriera politica inizia nel 2000 e nel giro di pochi anni cresce in maniera esponenziale.

Il suo atto politico più recente è stata l’accoglienza di 25.000 profughi siriani nel mese di febbraio, a cui ha partecipato in prima persona recandosi all’aeroporto e aiutandoli a indossare dei maglioni pesanti. Marketing politico, certo, ma la sua fama mediatica è dettata da molte altre qualità, che lo rendono una sorta di amatissimo superuomo tuttofare. Ben più di un primo ministro, insomma.

 

1. Ha fatto una campagna elettorale autoironica molto divertente

Anche in versione cartoon fa la sua figura, no?

 

2. Flirta su Twitter con la regina Elisabetta

Gentiluomo (un po’ paraculo, ma ci piace così) capace di schivare l’incidente diplomatico e uscirne in grandissimo stile.

 

3. Riesce a tenere i bambini in equilibrio su una mano

Justin Trudeau

È bravo anche con i bambini! Però non pensiamoci neanche. Ha già tre figli.

 

4. Come ballerino non è niente male

L’uomo che balla bene è raro e ha sempre il suo perché.

 

5. Trova sempre un’occasione buona per togliersi la maglietta

Justin Trudeau

Bravissimo, continua così.

 

6. È a favore della legalizzazione della marijuana

Il Primo Ministro pensa che il proibizionismo non sia il giusto approccio, i giovani che vogliono fumare lo fanno comunque, la folla lo acclama.

 

7. Fa acrobazie col coltello per tagliare la torta del suo compleanno

Justin Trudeau

Skill abbastanza inutile, ma fa comunque scena se ci sono invitati a cena. Approvato.

 

8. Ah, il suo compleanno è il giorno di Natale

Justin Trudeau Christmas

Non dimenticheremmo mai di farti il regalo Justin <3

 

9. È un bravissimo giocoliere

Justin Trudeau

La vita a va a rotoli? Potremmo riciclarci come giocolieri al semaforo, con Justin sarebbe bellissimo.

 

10. Sa fare perfettamente la “posa del pavone” di yoga sulla scrivania

Justin Trudeau

È anche bravissimo a fare yoga! <3 <3 <3

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2019"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2019”. Bag bianca cotone con illustrazione nera di Andrea De Luca.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >