Society
di Ornella Cigno 31 Marzo 2016

Perché il Primo Ministro canadese Justin Trudeau è l’uomo perfetto

Ha stravinto le elezioni, ma la politica non è il solo campo in cui eccelle

trudeau NBC

 

Justin Trudeau è il bellissimo, bravissimo, buonissimo Primo Ministro canadese dal mese di ottobre 2015. Leader del partito liberale e figlio dell’ex presidente Pierre Trudeau, è stato eletto a maggioranza assoluta ed è immediatamente diventato super popolare per un’infinità di motivi.

Oltre ad avere un curriculum perfetto (college, due Bachelor, fa l’insegnante per qualche tempo, poi torna a studiare ingegneria e prende anche un master) Justin è anche un volto noto ai canadesi per aver recitato nella miniserie TV The Great War del 2007. La sua carriera politica inizia nel 2000 e nel giro di pochi anni cresce in maniera esponenziale.

Il suo atto politico più recente è stata l’accoglienza di 25.000 profughi siriani nel mese di febbraio, a cui ha partecipato in prima persona recandosi all’aeroporto e aiutandoli a indossare dei maglioni pesanti. Marketing politico, certo, ma la sua fama mediatica è dettata da molte altre qualità, che lo rendono una sorta di amatissimo superuomo tuttofare. Ben più di un primo ministro, insomma.

 

1. Ha fatto una campagna elettorale autoironica molto divertente

Anche in versione cartoon fa la sua figura, no?

 

2. Flirta su Twitter con la regina Elisabetta

Gentiluomo (un po’ paraculo, ma ci piace così) capace di schivare l’incidente diplomatico e uscirne in grandissimo stile.

 

3. Riesce a tenere i bambini in equilibrio su una mano

Justin Trudeau

È bravo anche con i bambini! Però non pensiamoci neanche. Ha già tre figli.

 

4. Come ballerino non è niente male

L’uomo che balla bene è raro e ha sempre il suo perché.

 

5. Trova sempre un’occasione buona per togliersi la maglietta

Justin Trudeau

Bravissimo, continua così.

 

6. È a favore della legalizzazione della marijuana

Il Primo Ministro pensa che il proibizionismo non sia il giusto approccio, i giovani che vogliono fumare lo fanno comunque, la folla lo acclama.

 

7. Fa acrobazie col coltello per tagliare la torta del suo compleanno

Justin Trudeau

Skill abbastanza inutile, ma fa comunque scena se ci sono invitati a cena. Approvato.

 

8. Ah, il suo compleanno è il giorno di Natale

Justin Trudeau Christmas

Non dimenticheremmo mai di farti il regalo Justin <3

 

9. È un bravissimo giocoliere

Justin Trudeau

La vita a va a rotoli? Potremmo riciclarci come giocolieri al semaforo, con Justin sarebbe bellissimo.

 

10. Sa fare perfettamente la “posa del pavone” di yoga sulla scrivania

Justin Trudeau

È anche bravissimo a fare yoga! <3 <3 <3

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2019"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2019”. Bag bianca cotone con illustrazione nera di Andrea De Luca.  
50,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 VERDE

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W verde, con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >