Society
di Giulio Pons 13 Marzo 2012

Qual è l’età giusta per aprire l’account Facebook a tuo figlio?

Se avete dei figli in età scolare probabilmente starete pensando al loro futuro digitale, perché sicuramente internet e i suoi social network avranno un ruolo importante nella loro vita sociale. Prima o poi, quindi, finiranno su Facebook anche loro. Ma qual è l’età giusta per lasciare che si aprano il loro account?

Se avete dei figli in età scolare probabilmente starete pensando al loro futuro digitale, perché sicuramente internet e i suoi social network avranno un ruolo importante nella loro vita sociale. Prima o poi, quindi, finiranno su Facebook anche loro. Ma qual è l’età giusta per lasciare che si aprano il loro account?

L’età richiesta nel form di iscrizione è 13 anni, ma è semplice anche per un ragazzino mentire ed entrare lo stesso e, ovviamente, Facebook non può controllare la sincerità dei suoi utenti, tant’è che uno studio dell’anno scorso ha scoperto che ci sono 7,5 milioni di utenti sotto i 13 anni iscritti a Facebook, mentre su un altro studio si vede che per una buona parte di questi utenti sotto i 13 anni sono proprio i genitori ad aiutarli ad entrare su Facebook.

 

Secondo un’inchiesta realizzata dal sito Soda Head (di cui ho riportato i risultati nel grafico) l’età migliore è proprio 13 anni per il 34% degli intervistati, ma il 48% pensa sia meglio entrare su Facebook dopo i 14 anni, mentre il 18% ha detto che l’età giusta è tra i 7 e i 12 anni.

In ogni caso, visto che succederà, la cosa più sensata è accompagnare i propri figli spiegando loro i settaggi necessari per preservare la propria privacy, chiudendo tutte le interazioni e le condivisioni ai soli amici.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >