Society
di Elisabetta Limone 7 Novembre 2014

Stop alle molestie, un Tumblr per raccontare le molestie per strada (e farle smettere)

Tutte le ragazze possono mandare foto per mostrare come erano vestite quando sono state molestate per strada

La passeggiata di una ragazza per le strade di New York, ripresa da una videocamera nascosta per mostrare quante molestie avrebbe ricevuto nell’arco di dieci ore di passeggiata. È stato uno dei video più visti delle ultime settimane, con tanto di versioni alternative girate in altre città.

Un video non solo visto, ma anche discusso, perché in tanti hanno obiettato che un semplice saluto o complimento per strada non può essere considerato un atto di molestia. Dall’altra parte è arrivata invece la risposta che spesso anche un saluto, se detto con un certo tono o magari con una certa insistenza, può essere molto più di un saluto.

Un’altro tipo di reazione, forse la più imbarazzante, è: “Ma chissà com’era vestita!”, che sottintende che alla base di qualsiasi molestia ci debba essere sempre una volontà della ragazza di farsi molestare, come se un certo tipo di abbigliamento fosse una sorta di implicito lasciapassare.

Per protestare contro questo modo di pensare, la 23enne statunitense Kati Heng ha creato il Tumblr StopTheCatcall (ferma la molestia, dove per catcall si intende il richiamo fatto per strada a una ragazza), in cui raccoglie immagini di ragazze che rispondono a una semplice domanda: “ma come era vestita?”. Ogni post del Tumblr è infatti composto da un’immagine in cui una ragazza si fotografa con gli abiti che aveva quando è stata molestata per strada, a cui si accompagna la descrizione di come sono andate le cose. Semplice ed efficace, per mettere a tacere una frase sempre più imbarazzante.

Su StopTheCatCall trovate tutte le immagini e le istruzioni per segnalare eventuali molestie.

FONTE | Buzzfeed

tumblr_neltz1Nimm1tmzq1ho1_500

Natasha M, importunata da un ragazzo che ha seguito la sua passeggiata guidando lentamente e rivolgendosi a lei: “Quel giorno mi sono pentita di aver indossato una gonna e questo non è giusto”.

tumblr_neh5z3adN21tmzq1ho1_500

Emily Hawkins, seguita da un ragazzo che stava salendo le scale e ha cambiato direzione solo per seguirla.

tumblr_ne8n2nftpR1tmzq1ho1_500

Anonima. Lavora in un negozio di costumi e, camminando verso casa vestita così, è stata molestata da tre ragazzi che l’hanno seguita, hanno fatto apprezzamenti e hanno insistito per avere il suo numero.

tumblr_ndvrrslx1g1tmzq1ho1_500

Anonima. Mentre andava a casa del suo ragazzo dopo un concerto è stata avvicinata da un 60enne che le ha chiesto sussurrando se poteva palparla.

tumblr_nd33naIEQn1tmzq1ho1_500

Abbie Amiotte, importunata da un gruppo di uomini mentre portava in giro il cane. Uno di loro le ha urlato: “perché ti metti quel maglione che ti copre il culo?”

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2019"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2019”. Bag bianca cotone con illustrazione nera di Andrea De Luca.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >