Society
di Eva Cabras 5 Febbraio 2015

Tutto ciò che puoi trovare nel retto di paziente: radiografie pazzesche

Quando ti annoi, infilati le cose su per il… ehm… ok.

Se pensavate di poter correre al pronto soccorso con un attaccapanni intrappolato nel colon e bearvi del segreto professionale medico-paziente abbiamo delle brutte notizie per voi. Gli addetti alle radiografie si divertono un mondo a rendere pubbliche le lastre dei vostri addomi, specialmente se custodiscono oggetti insoliti utilizzati per sollazzarvi in segreto.

Ecco una splendida galleria di immagini ai raggi-x che raccontano silenziosamente di voglie improvvise, trasgressione, tentati giochi erotici poco riusciti, ma sopratutto, infinito imbarazzo. Fanno proprio tenerezza questi poveri sventurati, per la maggior parte uomini di mezza età, che infondo volevano solo divertirsi un po’. Non avete mai tentato di infilare una melanzana nel vostro ano? Ah beh, allora sapete tutto voi.

Avete presente le bombolette di gas che si usano per ricaricare gli accendini? Ecco, proprio quelle.

perforated-rectal-foreign-body-gas-lighter-refill

 

 

Questo è un pestello, l’arnese con cui fate il pesto nel mortaio. Strane voglie in cucina.

pestle-in-rectum

 

 

Questo è difficile, non l’hanno capito nemmeno gli addetti alla radiografia. Le lo scoprite vincete una scorta di dildo.

rectal-foreign-body-2

 

Ok la foga, ma bisogna avere la mano davvero pesante per spedirlo così lontano, qualsiasi cosa sia.

rectal-foreign-body-3

 

Qui abbiamo una salutare arancia, ottima per prevenire i malanni di stagione. La spremuta ormai è out.

rectal-foreign-body-4PNG

 

Contenitore di gas non meglio identificato. Vorrei avere una foto della faccia del radiologo quando l’ha esaminato.

rectal-foreign-body-aerosol-can

 

Presumibile giocattolo erotico di forma indubbiamente fallica.

rectal-foreign-body-butt-plug-1jpeg

 

Una bottiglia di deodorante. In mancanza d’altro.

rectal-foreign-body-deodorant-bottle

 

Qui siamo su un’altro livello, un uovo. Come diamine c’è entrato senza rompersi?

rectal-foreign-body-egg-1

 

Eccola, la meraviglia delle meraviglie. Una melanzana.

rectal-foreign-body-eggplant

 

Un barattolo di vetro con tappo e tutto. Che coraggio.

rectal-foreign-body-instant-coffee-jar

 

Molto banalmente un vibratore, con motore in metallo facilmente individuabile.

rectal-foreign-bodyjpeg

 

Adesso ci troviamo di fronte a un temerario, non uno ma ben due strani oggetti popolano il suo colon. Una bottiglia spray e un barattolo vuoto in plastica. Eroe.

rectal-foreign-body-mcguiver-style

 

Oggetto in plastica che non ha bisogno di presentazioni.

rectal-foreign-body-plastic-bespoke-device

 

Ora tocchiamo le vette più inimmaginabili. Un gigante PUGNO di plastica.

rectal-foreign-body-spleen-tickler

 

Una pratica alternativa allo zaino quando andate ai concerti e vi viene sete. Nessuno vi farà levare il tappo.

rectal-foreign-body-sports-drink-bottle

 

 

Dottore, le giuro, ci sono scivolato sopra.

rectal-foreign-body-vibrator

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >